Chris Evans tornerà nei panni di Captain America in uno dei prossimi progetti del MCU, ma in che modo ciò accadrà considerato il ritiro di Steve Rogers alla fine di Avengers: Endgame? Nella giornata di ieri, è arrivata la notizia che Evans è in trattative per tornare nell’iconico ruolo che gli ha regalato la fama mondiale, sebbene al momento non siano stati forniti ulteriori dettagli sul presunto nuovo coinvolgimento dell’attore nell’Universo Cinematografico Marvel. Le speculazioni si sprecano: tuttavia, ci sono diversi modi in cui Cap potrebbe tornare nel MCU.

 

Avendo iniziato il suo viaggio nel MCU nel 2011 grazie a Captain America: Il primo vendicatore, il tempo di Evans nel MCU si è concluso con Avengers: Endgame del 2019. Dopo aver sconfitto Thanos, Steve è tornato indietro nel tempo, riportando ogni Gemma dell’Infinito al suo legittimo posto. Tuttavia, invece di tornare semplicemente al presente, ha deciso di rimanere nel passato per vivere finalmente la sua storia d’amore con Peggy Carter, non prima però di aver lasciato a Sam Wilson, alias Falcon, il suo prezioso scudo e – di conseguenza – la sua eredità. Se Steve ha sposato Peggy nella timeline principale del MCU o all’interno di una delle realtà alternative create in Endgame, rimane ancora oggi un elemento di acceso dibattito (anche tra i registi e gli sceneggiatori del film), ma in entrambi i casi ci sono diverse opzioni che la Marvel potrebbe prendere in considerazione.

La Marvel potrebbe basarsi sul finale di Avengers: Endgame e riportare in vita, ancora una volta, il vecchio Steve Rogers. Dal momento che quel finale ha mostrato chiaramente che Cap non è morto in quello che allora era il presente del MCU (e da cui i prossimi film e serie tv della Fase 4 pare non si distaccheranno), allora non sarebbe così difficile farlo apparire di nuovo. La Fase 4 si preannuncia come una battaglia per l’eredità di Captain America, con il governo degli Stati Uniti che sembra aver già deciso chi sarà il nuovo Captain America (non sarà Falcon, o almeno non subito!). Un ritorno di Cap in The Falcon and the Winter Solider, o in un altro film o serie tv della Marvel con quei personaggi, potrebbe funzionare, dato che Evans potrebbe apparire come il vecchio Steve per fornire una guida a Sam mentre lotta per assumere il mantello.

Ovviamente, ci sono dei limiti a ciò che la Marvel può fare con il vecchio Steve. Se c’è qualcosa di più grande all’orizzonte, allora avrebbe più senso che nel futuro del MCU appaia una versione più giovane di Cap, con Evans che probabilmente non avrebbe bisogno di ricorrere all’ausilio di protesi, trucco o altro. La Fase 4 offre ulteriori possibilità narrative per il personaggio: Black Widow è ambientato tra gli eventi di Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War, e la Marvel ha già esperienza nei prequel grazie a Captain Marvel, ambientato negli anni ’90. C’è un chiaro precedente, quindi, per quanto riguarda i film che all’interno della timeline si posizionano punti differenti della continuity: proprio per questo, le opzioni in relazione a dove posizione un nuovo film o un nuovo show sono potenzialmente infiniti. Una di queste, ad esempio, potrebbe essere un progetto dedicato agli Howling Commandos, che potrebbe appunto prevedere un ritorno di Evans.

Le infinite possibilità per il ritorno di Captain America nel MCU

Poi ci sono le linee temporali alternative, che continueranno ad essere esplorate nella Fase 4. Diversi film e spettacoli in arrivo presenteranno il multiverso, e Loki sarà sicuramente ambientato in una realtà delle realtà alternative di Endgame. È possibile, quindi, che il Captain America di Evans possa tornare in un modo simile, attraverso un universo o una linea temporale alternativi, soprattutto se si vuole prestare fece alla teoria dei Russo secondo cui la sua vita con Peggy si svolge in una realtà separata. Con gran parte del futuro del MCU che apparentemente sarà dedicato proprio a questa linea narrativa, ci sarebbero molte possibilità per Evans di cameo o addirittura di un’apparizione più grande da qualche parte nel Multiverso: in questo caso, potrebbe essere lo stesso Captain America che è tornato indietro nel tempo, o magari una versione completamente nuova (ad esempio, la versione HYDRA di Cap della Marvel Comics).

C’è anche un’altra opzione secondo cui Captain America potrebbe tornare, basandosi sempre sul finale di Avengers: Endgame: e se riuscisse a tornare indietro a causa di Kang il Conquistatore? Si ipotizza che Kang sarà il cattivo di Avengers 5 (dopo essere apparso per la prima volta in Ant-Man and the Wasp: Quantumania): come cattivo che viaggia nel tempo e come grave minaccia, non sarà necessaria solo tutta la potenza del MCU per fermarlo, ma potrebbe anche combattere gli eroi in momenti diversi della storia (e quindi della timeline ufficiale). Ciò significa che mentre potrebbe combattere alcuni eroi nel presente del MCU, potrebbe tornare indietro e affrontare Captain America in un qualsiasi altro punto, quasi come un’inversione della piano al centro di Endgame. Ovviamente, il ritorno di Chris Evans non è ancora ufficiale, ma se dovesse davvero accadere, ora sappiamo che le possibilità sarebbero realmente infinite.