josh brolin goonies

Sono anni, ormai, che si parla di un possibile sequel de I Goonies, la comedy adventure del 1985 divenuta negli anni un vero e proprio cult, diretta da Richard Donner, sceneggiata da Chris Columbus e basata su un’idea di Steven Spielberg.

La reunion virtuale dello scorso anno a cui avevano partecipato tutti i membri del cast aveva in qualche modo riacceso le speranze in merito al progetto, ma ora è stato Corey Feldman (interprete di Mouth nel film originale) a confermare che il sequel è di nuovo caduto nel dimenticatoio.

Parlando con Dread Central, Feldman ha confermato che tutti i membri del cast sarebbero disposti a girare un nuovo film, ma puntualmente le loro speranze vengono deluse. Nonostante Columbus avesse dichiarato di aver lavorato alla sceneggiatura, alla fine il progetto non si è mai concretizzato. Secondo Feldman, è probabile che il motivo principale per cui il sequel non vedrà mai luce risieda nella scelta di Donner di dedicarsi all’annunciato quinto capitolo della saga di Arma letale.

“Non so cosa diavolo stia succedendo”, ha spiegato Corey. “So soltanto che quando ho scoperto che il mio caro amico Richard Donner aveva firmato per realizzare Arma letale 5 e che quel film sarebbe stato il suo canto del cigno, allora ho capito che il sequel dei Goonies era definitivamente morto. Non possiamo fare un altro Goonies senza Donner. E Donner è impegnato con Arma letale.”

A maggio dello scorso anno era trapelata la notizia che Adam F. Goldberg aveva scritto in  gran segreto una sceneggiatura per un ipotetico sequel de I Goonies. Chissà, forse un sequel verrà comunque realizzato senza Donner, usando proprio la sceneggiatura che Goldberg ha scritto per gioco? Solo il tempo, prima o poi, ce lo dirà…