james mcavoy

Di recente, James McAvoy ha parlato della possibilità di tornare ad interpretare Charles Xavier nel MCU, argomento che è stato nuovamente toccato dall’attore in un’intervista con ComicBook. È probabile che non lo rivedremo mai più nei panni del Professor X, ma se dovesse mai accadere, per McAvoy tutto dovrebbe sempre dipendere dalla sceneggiatura.

 

“Ogni volta che mi viene offerta una buona sceneggiatura, sono sempre entusiasta, quindi sarebbe lo stesso anche con Charles, nonostante senta di avergli regalato un degno finale. Ho avuto la possibilità di esplorare alcuni aspetti davvero validi della sua storia e della sua personalità, soprattutto con i primi due film degli X-Men che ho fatto”, ha dichiarato. “Se il mio tempo è davvero finito, posso ritenermi comunque soddisfatto per quello che ho fatto. Se dovesse arrivare una buona sceneggiatura e se mi vorranno di nuovo a bordo, io sarò disponibile. Ma ribadisco: la storia dovrebbe essere davvero valida.”

Parlando invece dell’introduzione dei mutanti nel Marvel Cinematic Universe, McAvoy ha invece dichiarato: “Alla Marvel sono persone intelligenti. Sono davvero bravi a mettere insieme le loro cose. Sanno come incastrare tutto, anche se questo vuol dire non coinvolgere più gli attori del passato. In fin dei conti, potrebbe essere una completa rivisitazione. Da fan, sarei entusiasta allo stesso modo, soprattutto di scoprire cosa accadrà. Se dovessimo essere coinvolti, sarebbe bello, ma non so cosa abbiano in mente. Da fan sono entusiasta di vedere qualunque cosa faranno.”

Finora, non c’è stata ancora nessuna conferma ufficiale su quando e come gli X-Men saranno incorporati nel celebre franchise di successo, nonostante Kevin Feige abbia menzionato brevemente il franchise quando ha annunciato la lista dei titoli della Fase 4 al SDCC 2019. È probabile che i Marvel Studios vogliano andarci con i piedi di piombo in merito ai loro piani sui mutanti, il che ha senso considerando la sfilza di progetti già confermati.