supereroi marvel Film Marvel ordine cronologico

Mentre il DCEU si appresta a compiere dieci anni, David S. Goyer, sceneggiatore de L’uomo d’acciaio e di Batman v Superman: Dawn of Justice, ha parlato con The Hollywood Reporter del maggiore successo riscosso dai film del MCU rispetto a quelli tratti dai fumetti DC.

Per Goyer il motivo è da ricercare unicamente nella leadership coerente che ha sempre caratterizzato i Marvel Studios, qualcosa che invece è sempre mancata all’interno della Warner Bros. e della DC Films. “Penso che uno dei problemi sia che la Marvel ha avuto una leadership coerente negli ultimi 15 anni o più, mentre la DC no”, ha spiegato David S. Goyer. “Ci sono stati molti cambiamenti in termini di chi gestisce la DC. Fondamentalmente, è molto difficile. È difficile fare progressi quando la leadership continua a cambiare.”

“Una delle altre cose che hanno reso la Marvel un successo incredibile è che tutti i loro adattamento sono fedeli al materiale originale”, ha aggiunto Goyer. “Ant-Man sembra davvero Ant-Man. Hulk sembra davvero Hulk. Non cercano di cambiare nessun personaggio. Quello che mi sento di dire è che bisogna cercare di avvicinarsi a quello che è l’intento originale del personaggio. Quindi, riassumendo: bisogna avere un universo coerente, una leadership coerente e rimanere fedele al materiale originale.”

Nella medesima intervista, David S. Goyer ha rivelato i dettagli sull’adattamento mai realizzato di Masters of the Universe, ha parlato di una nota “assurda” ricevuta dalla Warner Bros. in merito al finale de L’uomo d’acciaio e ha spiegato anche che, inizialmente, la major voleva che la trilogia de Il cavaliere oscuro di Nolan fosse l’avvio di un vero e proprio universo condiviso.