Rebel Moon di Zack Snyder sarà ispirato ai design di Krypton ne L’uomo d’Acciaio

-

Abbiamo recentemente appreso che il regista della Justice League Zack Snyder realizzerà il suo film ispirato ai Sette Samurai ambientato nello spazio, in un’altra galassia molto, molto lontana! A luglio, è stato annunciato che il prossimo progetto di Snyder per Netflix dopo Army of Thieves, sarebbe stato un fantasy/sci-fi epico intitolato Rebel Moon, che Snyder scriverà insieme allo sceneggiatore di Army of the Dead, Shay Hatten, e al co-sceneggiatore di 300, Kurt Johnstad.

La trama ruota attorno a “una colonia pacifica ai margini della galassia che è minacciata dagli eserciti di un reggente tirannico di nome Balisarius. Persone disperate inviano una giovane donna con un misterioso passato a cercare guerrieri dai pianeti vicini per aiutarli a prendere posizione.” Parlando con Post-Cred Podcast, il regista ha paragonato il film alle scene di apertura di L’uomo d’Acciaio ambientate a Krypton. “L’inizio de L’Uomo d’Acciaio ha elementi di fantascienza piuttosto importanti, giusto? Krypton… è un po’ quello che stiamo facendo in Rebel Moon, ma con più steroidi che posso dargli. Francamente, quello che mi interessa davvero in questo progetto è creare un film romantico di fantascienza su una scala larghissima.”

Snyder ha spesso detto che se gli fosse stata data l’opportunità di dirigere un film di Star Wars, avrebbe reso omaggio al grande Akira Kurosawa con un’epica avventura spaziale, ma sembra che si sia stancato di aspettare la chiamata di Lucasfilm! I dettagli sono ancora pochi, ma non vediamo l’ora di scoprire di più su Rebel Moon prima che sia troppo tardi.

Rebel Moon, il film

Vi ricordiamo che Rebel Moon è il prossimo film di fantascienza originale Netflix di Zack Snyder che si baserà su una sceneggiatura scritta dal regista insieme a Shay Hatten e Kurt Johnstad. Protagonista annunciata è Sofia Boutella, l’ex modella e sportiva Nike diventata attrice, Boutella ha raggiunto il successo con il suo ruolo nel franchise Kingsman. Ha poi recitato in La mummia con Tom Cruise per Universal, Atomica bionda al fianco di Charlize Theron, Fahrenheit 451 di Ramin Bahrini per HBO e Climax di Gaspar Noé per A24.

Nel film L’esercito del tiranno Regent Balisarius minaccia gli abitanti di una colonia pacifica al confine della galassia, che decidono di inviare una giovane donna dal passato misterioso a esplorare pianeti vicini alla ricerca di guerrieri disposti a combattere al loro fianco.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Dall'alto di una fredda torre Vanessa Scalera

Dall’alto di una fredda torre, la scelta di Vanessa Scalera ed...

Al cinema dal 13 giugno, distribuito da Lucky Red, la storia di Dall'alto di una fredda torre (qui la recensione) nasce sul palcoscenico del teatro,...
- Pubblicità -