shang-chi

A quanto pare, due dei titoli più attesi della Fase 4 del MCU, ossia Gli Eterni e Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, potrebbero non essere distribuiti in Cina. La questione è stata affrontata in un nuovo report di Variety, che approfondiremo di seguito…

CCTV6 China Movie Channel ha dedicato uno speciale ai film della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel, elencando soltanto otto dei dieci titoli in programma che andranno a comporre la nuova fase, escludendo sia Gli Eterni che Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli. Sebbene ciò non sia una conferma ufficiale del fatto che entrambi i film non verranno distribuiti in Cina, al tempo stesso getta parecchia benzina sul fuoco in merito alle speculazioni.

A dare maggiore peso a questo report è il fatto che CCTV6 è sotto la giurisdizione del Dipartimento di propaganda cinese che approva i film che vengono distribuiti (ricordiamo che in Cina non esiste il libero mercato e tutti i film stranieri devono ricevere l’approvazione del governo per poter uscire al cinema).

La questione ha dell’incredibile, dal momento che si tratta di due cinecomics che potrebbero avere una certa risonanza nel mercato in questione, visto che Shang-Chi sarà il primo film di supereroi ad avere come protagonista un personaggio asiatico, mentre Gli Eterni sarà il primo film della Marvel diretto da una regista non caucasica, il premio Oscar Chloé Zhao (Nomadland).

Tuttavia, proprio di recente Zhao è stata bollata come “persona non gradita” dalle autorità cinesi per alcune vecchie dichiarazioni della stessa regista proprio in merito alla Cina. Di conseguenza, Nomadland è stato ritirato dalle sale e non ha avuto alcun tipo di promozione (neanche quando la regista è stata premiata con l’Oscar, vittoria storica essendo la prima donna cinese a vincere l’ambito riconoscimento).

Parallelamente, neanche Shang-Chi è stato esente da controversie, che riguardano non solo la percezione del film (molti lo accusano di offrire una versione stereotipata della Cina) ma anche la scelta del casting, soprattutto in merito a Simu Liu e Awkwafina, tacciati di non “rispettare” gli standard della tipica bellezza cinese.

Chiaramente, vi terremo aggiornati su tutti gli sviluppi…