Arriva da Deadline la notizia che i 20th Century Studios (ora proprietà dei Walt Disney Studios) sono ufficialmente tornati a lavoro sullo sviluppo di Starlight, film basato sull’omonimo fumetto di Mark Millar, in cantiere dal lontano 2013, prima ancora della pubblicazione dell’opera.

In origine, Simon Kinberg (regista di X-Men: Dark Phoenix) avrebbe dovuto scrivere e produrre il film; in seguito, la sceneggiatura venne affidata a Gary Whitta, autore del soggetto di Rogue One: A Star Wars Story. Oggi apprendiamo che il progetto è invece passato nelle mani di Joe Cornish, regista di Attack the Block – Invasione aliena e Il ragazzo che diventerà re, che si occuperà di scrivere e dirigere il film.

Creato da Millar e dall’artista Goran Parlov, Starlight segue le avventure di un eroe spaziale di nome Duke McQueen, che ha salvato l’universo da un diabolico cattivone 35 anni fa, ma che ritornato sulla Terra ha scoperto che nessuno credeva alla sua storia di coraggio. Scrollandosi di dosso la delusione, cerca di andare avanti con la sua vita, si innamora e si sposa. Ora, decenni dopo, vecchio e con figli a carico, è chiamato a ritornare in azione quando il vecchio cattivone minaccia di ritornare. Pubblicato a marzo 2014, il fumetto viene descritto come un incrocio tra Flash Gordon e The Dark Knight Returns.