Ta-Nehisi Coates ha ricevuto ampi consensi da parte della critica per il suo lavoro su personaggi dei fumetti quali Black Panther e Captain America, e ora è stato scelto dalla Warner Bros. per scrivere l’annunciato reboot di Superman. Dal momento che sembra quasi certo che il film avrà un protagonista nero, è già chiaro che in qualche modo darà una svolta significativa alla storia dell’iconico eroe.

Su questo nuovo riavvio non sappiamo altro (a parte che sarà supervisionato da J.J. Abrams e che molto probabilmente non sarà ambientato nel DCEU), ma in una recente intervista con Polygon, è stato proprio Ta-Nehisi Coates a parlare delle aspettative dei fan e della volontà di realizzare un film valido. “Viviamo in un’era in cui le persone, anche grazie ai social media e alla condivisione, è come se in qualche modo partecipassero al processo creativo di un’opera d’arte”, ha spiegato. “In tal senso, la cosa che mi preoccupa è quella di seminare determinate idee nella testa della gente e magari creare false aspettative.”

“Sono consapevole che ad un certo punto dovrà parlare di questo progetto, perché usciranno le prime immagini, i trailer, ecc. Ma se dipendesse da me, non direi mai nulla. Vorrei parlarne solo dopo l’uscita e solo dopo aver dato al pubblico la possibilità di vederlo. È come se non volessi ostacolare il prodotto finale. È come se volessi che Superman abbia una nuova possibilità. Dopotutto, niente di quello che dico potrebbe influenzare il modo in cui il film verrà accolto alla fine. “

“Voglio che Superman viva. Voglio che venga accolto. Non voglio che i miei precedenti possano offuscare in qualche modo il mio lavoro”, ha aggiunto. “Per quanto possibile, mi piacerebbe davvero recedere e, si spera, fare qualcosa che il pubblico ritenga sia degno.”

Il Superman nero più celebre dei fumetti è indubbiamente Calvin Ellis, ma al momento non sappiamo se sarà davvero lui il personaggio al centro della storia del nuovo film. La speranza è di avere quanto prima nuovi aggiornamenti ufficiali in merito. Ricordiamo che il reboot di Superman rappresenta il terzo progetto WB/DC supervisionato da J.J, Abrams, che sta già curando Justice League Dark e la serie reboot di Constantine.