A giugno dello scorso anno è arrivata la notizia che Michael Keaton sarebbe tornato negli iconici panni di Batman per l’attesissimo The Flash di Andy Muschietti. L’attore statunitense ha raggiunto la fama internazionale proprio grazie all’interpretazione del celebre eroe della DC nei due film diretti da Tim Burton e usciti rispettivamente nel 1989 (Batman) e nel 1992 (Batman – Il ritorno). 

Dopo aver affrontato uno sviluppo particolarmente travagliato, la produzione di The Flash sta finalmente procedendo grazie al definitivo coinvolgimento di Muschietti dietro la macchina da presa. Oltre a Keaton, sappiamo che nel film sarà presente anche il Batman di Ben Affleck, che proprio di recente abbiamo ritrovato nella Snyder Cut di Justice League. Al momento non si conoscono i dettagli sulla trama del film, ma essendo previsto il ritorno di ben due iterazioni passate del Cavaliere Oscuro, è chiaro che il cinecomic con Ezra Miller affronterà il concetto di Multiverso e che quasi sicuramente prenderà ispirazione dalla miniserie a fumetti “Flashpoint”.

Tuttavia, in una recente intervista con ComicBook, Michael Keaton ha lasciato intendere che il suo coinvolgimento potrebbe non essere così definitivo. A lungo si è parlato del fatto che l’attore avrà nel DCEU un ruolo molto simile a quello di Nick Fury nel MCU (una sorta di mentore, non solo per il personaggio di Barry Allen), ma ad oggi non esistono ancora conferme in merito. Parlando della possibilità di apparire in The Flash, l’attore candiato all’Oscar ha commentato: “Se dovessi parlare di Batman, potrei riempirvi di stro***te. Davvero, non lo so. Dovrei leggere l’ultima bozza della sceneggiatura”. 

Sembra, quindi, che Keaton sia ancora indeciso su un eventuale ritorno nei panni del Cavaliere Oscuro. Inoltre, pare che l’attuale situazione legata alla pandemia di Covid-19 potrebbe avere il suo peso in merito all’eventuale decisione di partecipare ufficialmente al progetto. L’attore ha infatti dichiarato: “La situazione legata al Covid mi preoccupa seriamente. È la prima cosa a cui penso quando valuto un nuovo progetto. Considero il quadro generale e penso alle possibili conseguenze. Se non c’è nulla da temere, allora ne possiamo discutere.”

Tutto quello che c’è da sapere su The Flash

Ricordiamo che The Flash arriverà al cinema il 1 luglio 2022. Il film sarà diretto da Andy Muschietti, regista di IT e IT – Capitolo Due. Ezra Miller tornerà a vestire i panni del Velocista Scarlatto dopo essere apparso in un cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice e in Justice League.

Confermata anche la presenza di Michael Keaton e Ben Affleck, che torneranno entrambi a vestire i panni di Batman. Nel cast ci saranno anche l’attrice spagnola Maribel Verdú (Il labirinto del fauno), che interpreterà Nora Allen (la madre di Barry) e l’attrice statunitense Sasha Calle (Febbre d’amore) che interpreterà Supergirl.

Non ci sarà invece Billy Crudup, che aveva interpretato Henry Allen (il padre di Barry) in Justice League. Il film dovrebbe essere ispirato alla serie a fumetti “Flashpoint” del 2011, scritta da Geoff Johns e disegnata da Andy Kubert.