sean-penn-film
- Pubblicità -

Sean Penn è in Ucraina per girare un documentario sull’invasione della Russia, come conferma Vice Studios. L’attore premio Oscar è apparso nel video di una conferenza stampa giovedì, nella capitale ucraina di Kiev, mentre ascoltava i funzionari del governo parlare della crisi.

- Pubblicità -
 

Il documento è una produzione di Vice Studios in associazione con Vice World News e Endeavour Content. Penn ha visitato l’ultima volta l’Ucraina nel novembre 2021 e ha iniziato a prepararsi per il suo documentario. Le foto del viaggio di Penn a novembre furono pubblicate già all’epoca dal servizio stampa dell’operazione delle forze congiunte ucraine.

“Penn ha visitato l’Ufficio del Presidente e ha parlato con il vice primo ministro Iryna Vereshchuk, così come con giornalisti locali e membri dell’esercito ucraino” da quando è arrivato in Ucraina questa settimana, si legge su Newsweek. L’Ufficio del Presidente ha rilasciato una dichiarazione attraverso l’ambasciata ucraina elogiando l’attore e regista premio Oscar.

“Il regista è venuto appositamente a Kiev per registrare tutti gli eventi che stanno attualmente accadendo in Ucraina e per dire al mondo la verità sull’invasione russa del nostro Paese”, si legge nella traduzione della dichiarazione del presidente Volodymyr Zelens’kyj “Sean Penn è tra coloro che sostengono l’Ucraina in Ucraina oggi. Il nostro Paese gli è grato per una tale dimostrazione di coraggio e onestà”.

La dichiarazione aggiunge: “Sean Penn sta dimostrando il coraggio che a molti altri è mancato, in particolare alcuni politici occidentali. Più persone così ci saranno – veri amici dell’Ucraina, che sostengono la lotta per la libertà – prima potremo fermare questa atroce invasione della Russia”.

Penn è stato al centro di molte operazioni umanitarie e contro la guerra nel corso degli anni. Il documentario Discovery Plus del 2020 Citizen Penn ha raccontato gli sforzi dell’attore nella creazione dell’organizzazione senza scopo di lucro Community Organized Relief Effort, nota anche come CORE, in risposta ai terremoti di Haiti del 2010. CORE ha anche schierato squadre per aiutare con in tutti gli Stati Uniti nei test per il COVID-19 e vaccini.

Fonte: Variety

- Pubblicità -