Ben Affleck riflette sull’interpretazione di Batman e il suo ruolo in The Flash

-

La storia di Ben Affleck con il DC Universe è lunga e complicata, ma in una recente intervista con The Hollywood Reporter, la star e regista dell’imminente AIR – La storia del grande salto ha riflettuto sia sul bene che sul male dell’esperienza di far parte dell’universo dei cinecomics targati DC.

Parlando della sua storia nel ruolo di Batman, Affleck ha discusso di come la sua esperienza nella lavorazione di Justice League gli abbia impedito di dirigere il film di Batman in cui avrebbe dovuto essere anche il protagonista. Stavo per dirigere un film su Batman e [la Justice League] mi ha fatto dire, ‘Sono fuori. Non voglio mai più fare niente di tutto questo. Non sono adatto.’”, ha ammesso Affleck. “È stata la peggiore esperienza che abbia mai  avuto in un’azienda piena di esperienze di merda. Mi ha spezzato il cuore. C’era l’idea che qualcuno [Joss Whedon] arrivasse, tipo, ‘Ti salverò e faremo 60 giorni di riprese e scriverò un’intera cosa su quello che hai. Ho il segreto.’ E non era il segreto. Non lo era. È stato difficile”.

E ho iniziato a bere troppo“, ha continuato Ben Affleck. “Ero tornato in hotel a Londra, e ho pensato: ‘Questa non è la vita che voglio. I miei figli non sono qui. Sono infelice.’ Vuoi andare al lavoro e trovare qualcosa di interessante a cui aggrapparti, piuttosto che indossare semplicemente una tuta di gomma, e per la maggior parte del tempo stai semplicemente davanti allo schermo del computer dicendo: “Se queste scorie nucleari si liberano, noi…” Va bene. Non mi esalta né lo butto giù, ma sono arrivato a un punto in cui l’ho trovato creativamente non soddisfacente. Inoltre, sei sudato ed esausto. E ho pensato: ‘Non voglio partecipare a questo in alcun modo. E non voglio più sperperare la mia vita, di cui ho una quantità limitata“.

Nonostante non abbia avuto la migliore esperienza della sua vita con il film Justice League, Ben Affleck ha continuato a riprendere il suo ruolo di Batman e apparirà ancora nel prossimo film di The Flash. Questa esperienza per l’attore è stata la più breve mana anche la migliore nei panni di Batman. Ben Affleck in merito a questo ha detto che questo film gli ha permesso “finalmente” di capire come interpretarlo. Finalmente ho capito come interpretare quel personaggio, e l’ho “inchiodato” in The Flash. Per i cinque minuti che sono lì, è stato davvero fantastico. Molto è solo tono. Devi capire, qual è la tua versione della persona? Chi è il ragazzo che si adatta a quello che sai fare? Ho cercato di adattarmi a un Batman. E comunque, mi piacciono molte delle cose che abbiamo fatto, specialmente la prima volta.

Ricordiamo che The Flash arriverà al cinema il 23 giugno 2023. Il film sarà diretto da Andy Muschietti, regista di IT e IT – Capitolo Due. Ezra Miller tornerà a vestire i panni del Velocista Scarlatto dopo essere apparso in un cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice e in Justice League.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

IN EVIDENZA

ALTRE STORIE

- Pubblicità -