Spider-Man: Accross the Spider-Verse, il regista rivela il cameo troppo bizzarro anche per questo film

-

Uno dei registi di Spider-Man: Across the Spider-Verse ha rivelato che un bizzarro cameo è stato tagliato dal film. Spider-Man: Across the Spider-Verse presentava molte varianti di Spider-Man mentre Miles Morales di Shameik Moore lasciava il suo universo per avventurarsi nel multiverso più ampio per seguire Gwen Stacy di Hailee Steinfeld.

Lungo la strada, diversi Spider-Men sono apparsi in ruoli importanti, cameo o semplicemente sullo sfondo di un’inquadratura. Mentre Spider-Man: Across the Spider-Verse aveva più che sufficienti varianti di Spider-Man, uno Spider-Man tagliato avrebbe potuto dare al film una delle sue scene più folli.

Durante un’intervista con Empire Magazine, il co-regista di Spider-Man: Across the Spider-Verse Joaquim Dos Santos ha rivelato un’idea per una variante di Spider-Man che è stata tagliata dal film. Secondo Santos, il team di Spider-Society avrebbe potuto comprendere persino un uomo ragno giocattolo Toy-Biz. Il regista ha spiegato che il gioco sarebbe dovuto apparire dentro la mano di un bambino gigante che sarebbe rimasto fuori campo tutto il tempo. Un’idea certamente folle e fuori dagli schemi che poteva sposasri alla perfezione con la follia del progetto, ma che potrebbe ancora trovare il suo spazio nel sequel del film.

Spider-Man: Across the Spider-Verse, il film

Sony Pictures Animation ha ingaggiato Joaquim Dos Santos (Voltron: Legendary Defender, La leggenda di Korra), il candidato all’Oscar Kemp Powers (Soul) e Justin K. Thompson (Piovono polpette) per dirigere il film, utilizzando una sceneggiatura scritta da Phil Lord e Chris Miller (che tornano anche come produttori insieme a Amy Pascal, Avi Arad e Christina Steinberg) in collaborazione con David Callaham (Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci AnelliWonder Woman 1984).

Non è stato ancora confermato, ma sia Shameik Moore che la candidata all’Oscar Hailee Steinfeld dovrebbe tornare a doppiare rispettivamente Miles Morales e Gwen Stacy. Nel sequel dovrebbero ritornare anche gran parte degli attori che hanno prestato le loro voci nel primo film, tra cui Jake Johnson, Brian Tyree Henry, Lily Tomlin, Luna Lauren Velez, Zoë Kravitz, John Mulaney, Oscar Isaac e Kimiko Glenn. La voce del villain è, in originale, doppiata da Jason Schwartzman.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

The Bikeriders backstage

The Bikeriders: Jeff Nichols e Austin Bulter raccontano il film

Uomini duri e incapaci di guardarsi dentro, raccontati dal punto di vista di una delle loro donne, mentre sullo sfondo si srotola il più...
- Pubblicità -