Taylor Swift

Travis Kelce ha coronato la terza vittoria dei Kansas City Chiefs al Super Bowl, la seconda consecutiva, baciando la sua fidanzata Taylor Swift sul campo dopo la partita.

 

I Chiefs hanno battuto i San Francisco 49ers in una partita emozionante e ricca di difese che si è conclusa ai tempi supplementari. Il risultato finale è stato di 25-22, con i Chiefs che hanno vinto grazie a un passaggio in touchdown negli ultimi secondi dei tempi supplementari all’Allegiant Stadium di Las Vegas.

La Swift si è recata a Las Vegas per assistere alla partita dei Kansas City Chiefs contro i San Francisco 49ers, dopo lo spettacolo dell’Eras Tour tenutosi a Tokyo il giorno precedente.

La presenza di Taylor Swift alle partite dei Chiefs ha suscitato una forte attenzione mediatica da parte della NFL e di altri organi di informazione, tanto da scatenare teorie di cospirazione, in particolare da parte dei media di destra. Tra queste teorie, alcune ipotizzano che il Super Bowl sarà truccato per far vincere i Chiefs e che la Swift appoggerà la rielezione del presidente Joe Biden. Dopo la partita, Biden ha persino riconosciuto le teorie cospirazioniste su X.

L’apparizione della Swift al Super Bowl ha anche scatenato una serie di “prop bets”, ovvero scommesse collaterali non legate alla partita in sé, come ad esempio quante volte la CBS la mostrerà durante la telecronaca e quale tonalità di rossetto indosserà.

Reduce dalla vittoria dell’album dell’anno ai Grammy per “Midnights”, la Swift ha stabilito il record assoluto di vittorie nella categoria. Quella sera si è aggiudicata anche il premio per il miglior album vocale pop. Mentre accettava il premio, ha annunciato il suo prossimo album in studio, intitolato “The Tortured Poets Department”. Il disco uscirà il 19 aprile.

Durante la serata stampa del Super Bowl all’Allegiant Stadium di Las Vegas, Kelce ha rivelato di aver ascoltato l’album, definendolo “incredibile”. “Non vedo l’ora che lei sconvolga il mondo quando finalmente uscirà”, ha aggiunto.

- Pubblicità -