black panther

Black Panther è stato un grandissimo successo per i Marvel Studios in tutto il mondo e ciò che ha distinto il film, rispetto a quasi tutti gli altri racconti di origine dello studio, è stata la presenza di un villain all’altezza dell’eroe.

 

Il personaggio, Killmonger, interpretato da Michael B. Jordan, è uno dei pochi villain del MCU che ha delle motivazioni solide, una backstory con cui si può simpatizzare e un punto di vista realistico per quanto “cattivo”.

E se fosse lui il vero eroe della storia? Il ribelle che si sacrifica per i propri ideali? Il trailer del film che vedete di seguito è il risultato di un rimontaggio, che racconta la storia dal punto di vista di Killmonger stesso:

https://www.youtube.com/watch?v=UL41rOzQLgU

Black Panther recensione

Di seguito la prima sinossi del film: Black Panther segue T’Challa che, dopo gli eventi di Captain America Civil War, torna a casa, nell’isolata e tcnologicamente ultra avanzata nazione africana, Wakanda, per prendere il suo posto in qualità di nuovo re. Tuttavia, un vecchio nemico ricompare sui radar e il doppio ruolo di T’Challa di sovrano e di Black Panther è messo alla prova, quando viene trascinato in un conflitto che mette l’intero fato di Wakanda e del mondo in pericolo.