Film Disney-fox

Solo: A Star Wars Story sembra essere il primo passo falso della Disney da tempi immemori con i suoi franchise acquisiti (Lucasfilm e Marvel Studios). Proprio a seguito di questo insuccesso, la Lucasfilm avrebbe deciso di bloccare lo sviluppo degli spin-off di Star Wars e adesso arrivano nuovi dettagli sulla produzione del film diretto da Ron Howard.

 

Secondo Star Wars News Net, la Lucasfilm voleva spostare Solo: A Star Wars Story a dicembre 2018 quando divenne evidente che il film aveva bisogno di un lavoro sostanziale. Sfortunatamente, la Disney li ha obbligati ad attenersi alla data di maggio, adducendo come motivazione la presenza di altri film di Star Wars in programma: la programmazione del franchise andava rispettata per non far slittare anche tutti gli altri progetti, compreso l’Episodio IX. A peggiorare le cose, la Disney si è rifiutata di dare a Solo “trattamento preferenziale” per il marketing, in quanto non voleva che lo spin-off di Star Wars interferisse con la promozione di Avengers: Infinity War. Il primo trailer di Solo non ha debuttato fino a febbraio, circa tre mesi prima dell’uscita.

Non sappiamo se con qualche mese di tempo in più e con una promozione diversa il film avrebbe performato meglio al box office, le valutazioni a posteriori risultano sempre semplicistiche, tuttavia è interessante venire a conoscenza della posizione della Disney, che ha preferito dare visibilità al film Marvel, che in realtà, forse, poteva vendersi anche “da solo” data la spasmodica attesa che lo ha preceduto.