Manca ancora molto alla messa in onda dell’ottava e ultima stagione di Il Trono di Spade, che non apparirà sul piccolo schermo prima della primavera 2019. Gli attori però hanno ultimato le riprese e c’è chi parla già della serie in tono malinconico. Si tratta di Nikolaj Coster-Waldau, interprete di Jaime Lannister, che ancora non si riesce a capacitare come il suo personaggio e quello della sorella Cersei (Lena Headey) siano arrivati fino alla stagione conclusiva.

È stata una sorpresa” ha detto l’attore “Ogni volta che ricevevamo la sceneggiatura pensava ‘Ok, probabilmente sarà questa l’ultima’. Ma no. I ragazzi Lannister sono arrivati fino alla fine”. Sull’ultima stagione ha poi dichiarato: “Ho scritto agli autori quando ho finito di leggere la sceneggiatura e ho subito detto loro: ‘Non penso che avreste potuto fare di meglio per porre fine a questa storia’. Per me è stato molto soddisfacente e anche molto sorprendete, tutte cose che speravo. Ha tutto molto senso, non è come in quelle storie in cui l’assassino si rivela all’improvviso all’ultimo atto e tu pensi ‘Oh, non l’ho visto arrivare’. Qui hanno fatto davvero un ottimo lavoro!”.

Da queste parole si potrebbe forse leggere tra le righe che i Lannister sopravvivranno fino alla fine, arriveranno quindi all’episodio finale e magari fino alla conclusione dell’intera serie. Quello che è certo al momento è che l’attore è rimasto davvero soddisfatto del finale, speriamo che lo possano essere anche gli spettatori.

FONTE: Comicbook