Solo: A Star Wars StoryMentre gli appassionati sono in trepidante attesa di ricevere notizie in merito al rilascio del primo trailer di Solo: A Star Wars Story, dalla Cina arriva una notizia che potrebbe far storcere il naso ai puristi del franchise. Sembrerebbe infatti che, solo per il mercato asiatico, la pellicola potrebbe abbandonare la nomenclatura “A Star Wars Story” ed essere rinominata Ranger Solo, ciò a causa del flop al botteghino de Gli Ultimi Jedi nel paese asiatico. A rivelarlo tramite Twitter è stato l’esperto di mercato cinese Gavin Feng.

 
 

La sinossi:

Sali sul Millennium Falcon e viaggia nella galassia lontana lontana in Solo: A Star Wars Story, un’avventura completamente nuova con il farabutto più amato della galassia. Attraverso una serie di audaci fughe nel profondo, oscuro e pericoloso mondo criminale, Han Solo incontra il suo potente futuro copilota, Chewbacca e anche il famoso giocatore d’azzardo Lando Calrissian, in un viaggio che racconterà l’inizio di uno degli eroi più improbabili della saga di Star Wars.

Solo: A Star Wars Story, ecco il titolo ufficiale dello spin-off

CORRELATI:

Ricordiamo che lo spin-off sarà ambientato dieci anni prima degli avvenimenti di Una Nuova Speranza. Nel film ci sarà anche ChewbaccaAlden Ehrenreich interpreterà il giovane personaggio che fu di Harrison Ford. Nel cast anche Emilia Clarke, Donald Glover e Woody Harrelson.

Solo: A Star Wars Story è previsto per il 25 maggio 2018 e dopo il licenziamento dei registi Phil Lord e Christopher Miller, registi di 21 Jump Street e The LEGO Movie, è stato incaricato Ron Howard di completare l’opera. La sceneggiatura porterà la firma di Lawrence Kasdan e di suo figlio Jon Kasdan.

Fonte: Screen Rant