Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Con Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Rian Johnson ha certamente sorpreso i fan con dei colpi di scena che hanno svolto alla perfezione il loro compito: hanno sorpreso i fan.

 

Tra questi c’è l’apparizione di un icona del franchise: il Maestro Yoda. Neal Scanlon, supervisore creativo alle creature del film, ha raccontato a Nerdist in che modo ha riportato in vita l’amato personaggio.

Scanlon ha detto che, nel momento in cui si è saputo che ci sarebbe dovuto essere Yoda, subito si è pensato di rivedere il processo di lavorazione di Stuart Freeborn, che aveva lavorato al pupazzo originale, quello de L’Impero Colpisce Ancora. Poi è stato coinvolto Franz Oz, “uno dei più grandi burattinai del mondo”, e tutto il reparto si è impegnato affinché il pupazzo realizzato fosse il più vicino possibile all’originale, così da dare proprio a Frank la possibilità di fare esattamente lo stesso lavoro.

“Mi ricordo di aver detto a Rian che se lo avessimo fatto, non avremmo potuto renderlo troppo fantasma, perché avrebbe tolto a tutti la gioia di vederlo solido, in carne e ossa. Poi sono arrivati i ragazzi e hanno aggiunto un bagliore adorabile, che credo ci ricordi del fatto che Yoda è un fantasma, ma c’è abbastanza da far capire allo spettatore che non è stato imbrogliato.” Ha concluso Scanlon.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, i cameo famosi dell’Episodio VIII

CORRELATI:

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, recensione del film di Rian Johnson

In Star Wars: Gli Ultimi Jedi torneranno Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam DriverDaisy RidleyJohn BoyegaOscar IsaacLupita Nyong’oDomhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie e Andy Serkis. Gli altimi attori unitisi al cast sono Benicio Del ToroLaura Dern Kelly Marie Tran.