Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Star Wars: Gli Ultimi Jedi è sbarcato nelle nostre sale lo scorso 13 dicembre, diretto da Rian Johnson, tirando un po’ le fila del racconto di questa nuova trilogia rilanciata dalla Disney. Nell’ottavo capitolo infatti le alleanze dei ribelli si sono consolidate e pericolose minacce si affacciano all’orizzonte, ancora più pericolose visto il finale aperto del film (senza fare spoiler), ma tra gli avvenimenti meno prevedibili c’è sicuramente la netta separazione tra Rey e Finn; i due ragazzi, inseparabili in Il Risveglio della Forza, erano accumunati dalla stessa ricerca di un posto nel mondo e di un’identità, e questo li aveva uniti sia nel percorso fisico che mentale.

 
 

John Boyega ha avuto modo di discutere dell’argomento in una recente intervista e queste sono state le sue parole:

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, inedite foto dal film di Rian Johnson

La cosa mi preoccupava molto all’inizio, perché io e Daisy [Ridley] ci aspettavamo di stare insieme in questa parte del franchising. Scoprire che saremmo separati mi ha fatto battere un po’ il cuore…perché ci sosteniamo a vicenda, siamo come connessi, ci capiamo al volo. Abbiamo attraversato lo stesso processo, quando siamo stati scelti per la nuova trilogia: un giorno fai una pubblicità e l’anno dopo sei in Star Wars…

Boyega tornerà anche in Episodio IX, che sarà diretto da J.J.Abrams, di nuovo al timone del franchise dopo il licenziamento di Colin Trevorrow.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, i cameo famosi del film

Fonte: Cinemablend