sam-neill-film

Divenuto celebre in particolare per diversi ruoli ricoperti negli anni Novanta, l’attore Sam Neill è oggi un volto particolarmente riconoscibile, legato in particolare ai film di Jurassic Park, di cui era protagonista. Distintosi per la sua versatilità, Neill ha negli anni continuato a rinnovarsi prendendo parte a progetti sempre diversi. Ciò gli ha permesso di continuare a godere degli apprezzamenti della critica e del pubblico.

1Parte – Le cose che non sai di Sam Neill.

sam-neill-jurassic-park
 

Sam Neill: i suoi film

1. Ha recitato in celebri lungometraggi. Dopo aver recitato in Unica regola vincere (1977), l’attore ha acquisito una buona notorietà, accresciuta grazie a titoli come La mia brillante carriera (1979), Conflitto finale (1981), Possession (1981), Il sangue degli altri (1984), Un grido nella notte (1988) e Ore 10: calma piatta (1989). A partire dagli anni Novante ottiene il vero successo grazie ai film Caccia a Ottobre Rosso (1990), Fino alla fine del mondo (1991), Avventure di un uomo invisibile (1992), Jurassic Park (1993), dove recita insieme a Laura DernJeff Goldblum, Lezioni di piano (1993), Il seme della follia (1995), Forgotten Silver (1995), Punto di non ritorno (1997), L’uomo che sussurrava ai cavalli (1998) e L’uomo bicentenario (1999). Con il nuovo millennio la sua presenza si dirada, prendendo parte a pochi titoli come Jurassic Park III (2001), Le verità negate (2006), Deaybreakers – L’ultimo vampiro (2009), Escape Plan – Fuga dall’inferno (2013), La grande passione (2014), Selvaggi in fuga (2016) e L’uomo sul treno (2018). Nel 2021 riprenderà il ruolo di Alan Grant in Jurassic World: Dominion.

2. Ha partecipato a produzioni televisive. Nel corso degli anni l’attore si è distinto anche per la sua partecipazione a note serie TV. Tra queste si annoverano I Sullivans (1980), La rivoluzione francese (1989), Merlino (1998), Il triangolo delle bermuda (2005), I Tudors (2007), Crusoe (2008-2010), Happy Town (2010), Alcatraz (2012), Peaky Blinders (2013) e Dieci piccoli indiani (2015). Ha inoltre recitato nei film televisivi Delitto di fede (1988), Fever – Ultimo desiderio: uccidi! (1991), A sangue freddo (1996), e Framed – La trappola (2002).

3. Ha iniziato la sua carriera dirigendo documentari. Cresciuto in Nuova Zelanda, prima di diventare un noto attore Neill ha intrapreso il proprio percorso artistico come regista e montatore di documentari per la National Film Unit della Nuova Zelanda. Tra questi si annoverano On the Road with Red Mole (1977), Architect Athfield (1977) e Surf Sail (1978).

Sam Neill, James Cook e il suo nuovo tatuaggio

4. Si è fatto fare un tatuaggio durante un viaggio. Durante le riprese della serie documentaria The Pacific: In the Wake of Captain Cook with Sam Neill (2018), l’attore ripecorre la rotta che il celebre capitano tracciò circa 250 anni prima. Attraversando il Pacifico, l’attore ha così avuto modo di entrare in contatto con luoghi e popolazioni sconosciute. Presso una di queste, l’attore ha acconsentito a farsi fare il suo primo tatuaggio, così da potersi sentire ulteriormente parte della comunità.

Sam Neill è Merlino

5. Ha interpretato il celebre mago. Nella miniserie del 1998 Neill ricopre il ruolo di Merlino, all’interno di una storia che si discosta dalle tradizionali leggende. In due episodi da un’ora e mezza l’uno, viene infatti raccontata la storia del mago, dal suo rapporto con la magia alle grandi prove e dolorose rinunce che tale potere comporta. La serie contribuì alla fama di Neill in Italia, venendo vista da oltre sei milioni di spettatori.

Indietro