Alia Atreides: spiegazione e futuro del personaggio visto in Dune – Parte due

Una delle sorprese maggiori offerte da Dune – Parte due (qui la nostra recensione) è la presenza dell’attrice Anya Taylor-Joy nel ruolo di Alia Atreides, cosa che getta le basi per una sua maggior presenza in un eventuale film successivo. Sebbene non sia uno dei personaggi principali di Dune – Parte due – in quanto concretamente non ancora nata e presente da adulta solo in una delle visioni di Paul – la presenza di Alia si avverte lungo tutto il film sia come voce guida che come anticipazione di ciò che sarà. Essendo inoltre una figura importante all’interno dei romanzi di Frank Herbert, il personaggio potrebbe dunque facilmente diventare un punto fermo del franchise, se verranno prodotti altri film che adattano i successivi libri. Nell’attesa di ciò, scopriamo qualcosa in più su tale personaggio.

2Alia Atreides anticipa scenari spaventosi

Dune - Parte Due Kwisatz Haderach
© 2024 Warner Bros. Entertainment Inc. All Rights Reserved. Photo Credit: Niko Tavernise

In Dune – Parte due, infatti, Paul Atreides fa di tutto per evitare di abbracciare la profezia Fremen del Muad’Dib. Questo è in gran parte dovuto alle visioni che lo perseguitano riguardanti un futuro in cui una guerra guidata dagli Atreides devasta la galassia e lascia miliardi di morti. In queste visioni, Paul vede una figura che cammina nel deserto, ignorando le persone che muoiono di fame intorno a loro. Gradualmente, la visione si fa più chiara, suggerendo che il personaggio che Paul vede non è, come credeva, sé stesso. Quando finalmente accetta il suo destino e beve l’acqua della vita, Paul riceve una visione più vivida della figura.

Questa si rivela essere proprio Alia, che finalmente parla brevemente con Paul di come ora possa vedere il passato e il futuro della loro Casa. La scena, che vede finalmente l’attrice Anya Taylor-Joy assumere concretamente il ruolo di un’Alia ormai adulta, rivela il loro legame familiare con il Barone Vladimir Harkonnen e anticipa sostanzialmente il futuro di Arrakis. Anya Taylor-Joy appare sullo schermo come Alia solo per pochi istanti, ma anticipa una grande quantità di conflitti interni e un potenziale pericolo per Paul e per il resto della galassia in generale. Se gli adattamenti cinematografici del franchise di Dune continueranno, Alia avrà dunque un ruolo molto più importante in futuro.