VIDEO CORRELATO

Il fandom di Star Wars, lo sappiamo, sa essere oltremodo critico rispetto ad alcune scelte o soluzioni narrative presenti nei film della saga, come è stato assai duro nei confronti di personaggi che – secondo una parte della comunità di appassionati – non onorerebbero la storia di questo racconto a cavallo tra due secoli.

La lista sarebbe lunga, tuttavia ce ne sono alcuni che proprio non sono andati giù a tantissimi fan, partendo dalla trilogia originale e arrivando al presente con gli episodi del nuovo corso.

Leggi anche – Star Wars: Episodio IX, 10 rumor che si sono rivelati veri

Ecco allora di seguito i 10 nuovi personaggi che, secondo i fan, hanno soltanto danneggiato il franchise di Star Wars (via ScreenRant):

2Zam Wesell

Zam Wesell è il cacciatore di taglie assunto da Jango Fett per uccidere Padme Amidala in Episodio II: L’Attacco dei Cloni. Prima fallisce uccidendo accidentalmente la sua controfigura, poi libera i pericolosi kouhuns (creature simili a dei millepiedi) nella sua camera da letto, e anche allora il suo tentativo va a vuoto.

Non si era affatto presentata come un personaggio terribile Zam, tuttavia sembra che il film non abbia speso del tempo per approfondire la sua personalità o spiegare cosa significasse, per una donna, occupare una posizione di lavoro solitamente in mano agli uomini…

Dooku

Il conte Dooku ha debuttato nel franchise in Episodio II: L’attacco dei cloni, comparendo successivamente anche anche in Episodio III: La vendetta dei Sith, rivelando un retroscena del suo passato (venne addestrato da Yoda ma influenzato dal lato oscuro della Forza scelse di unirsi ai Sith).

Tuttavia quello che avrebbe potuto essere un villain temibile risulta invece il risultato di un Christopher Lee poco ispirato, nonostante l’attore abbia una filmografia ricca di personaggi del genere. Di fatto Dooku non riesce mai a raggiungere i livelli degli altri antagonisti di Star Wars.

Salacious Crumb

Il primo contatto con Salacious Crumb avviene in Il Ritorno dello Jedi, nella reggia di Jabba The Hutt dove la creatura lavora come animale domestico del boss malavitoso. Ha le fattezze di una scimmia e di una lucertola, ma non è chiara la sua provenienza e la specie a cui appartiene. Sappiamo soltanto che è il burattino di Jabba e nient’altro.

al contrario di un’icona come Yoda, Salacious non ha mai avuto lo stesso trattamento e il franchise si è quasi dimenticato di spiegarci qualche dettaglio in più sul personaggio. Come è arrivato alla corte del suo padrone? Qual è la sua personalità? O è lì solo come soprammobile?

Dexter Jettster

Ancora in Episodio II: L’attacco dei Cloni ci viene introdotto il personaggio di Dexter Jettster, proprietario di Dex’s Diner e vecchio amico di Obi-Wan Kenobi. Ha un ruolo molto piccolo, ma fondamentale per lo svolgimento della trama: esamina infatti una freccia avvelenata per Obi-Wan, e ne identifica la provenienza da Kamino, quindi la genesi dell’esercito di cloni.

Insomma, viste le premesse e le sue conoscenze, Dexter avrebbe potuto essere senza dubbio un elemento interessante da approfondire; purtroppo nel film viene ritratto come lo stereotipo del cuoco di una bettola e nient’altro.

Ewoks

Nella community di fan di Star Wars l’opinione sugli Ewok è oltremodo controversa: c’è chi li ama, e chi li odia senza appello. Ma perché? Queste creature simili a orsacchiotti sarebbero troppo infantili per svolgere un ruolo chiave nell’episodio conclusivo della trilogia originale, o almeno è ciò che afferma una parte degli appassionati.

Così, mentre Il ritorno dello Jedi avrebbe dovuto essere il culmine drammatico degli sforzi dei ribelli per distruggere la Morte Nera e Darth Vader, gli Ewok alleggerirebbero fin troppo il tono (forse per infondere nel film un’atmosfera più adatta ai bambini?).

Indietro