Gli Anelli del Potere, seconda stagione: il primo teaser trailer

-

Prime Video ha diffuso il primo teaser trailer di Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere seconda stagione.

Da quando la serie di Prime Video Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere ha concluso la sua prima stagione con quella che è sembrata una bomba, i fan sono stati ansiosi di sapere quando potremo tornare nella Terra di Mezzo, e ora abbiamo ufficialmente la risposta. Alla presentazione degli Amazon Upfront, è stato annunciato che la seconda stagione di Gli Anelli del Potere sarà trasmessa il 29 agosto 2024. Come se non bastasse, Prime Video ha rilasciato anche il primo teaser trailer della seconda stagione, che mostra una nuova oscurità che si insinua nella Terra di Mezzo.

O forse non è poi così nuova, visto che si scopre subito che questa oscurità non è altro che Sauron (Charlie Vickers), con un look molto più curato e raffinato – ci mancherai, Halbrand trasandato. Con la minaccia di Sauron in rapida ascesa e infiltrata in gran parte della Terra di Mezzo, gli Elfi, tra cui Galadriel (Morfyyd Clark), Elrond (Robert Aramayo) e Arondir (Ismael Cruz Córdova), si preparano a respingere l’oscurità. Ma i pericoli si estendono anche al di là degli Elfi, sia attraverso il mare verso Númenor, sia tra le montagne verso la città nanica di Khazad-dûm.

Cosa sappiamo sulla seconda stagione di Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

Nella seconda stagione de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, Sauron è tornato. Scacciato da Galadriel, senza esercito né alleati, l’Oscuro Signore in ascesa deve ora contare sulla sua astuzia per ricostruire la sua forza e vigilare sulla creazione degli Anelli del Potere, che gli permetteranno di soggiogare tutti i popoli della Terra di Mezzo alla sua sinistra volontà. Partendo dalla portata epica e dall’ambizione della prima stagione, questo nuovo capitolo immerge anche i personaggi più amati e vulnerabili in una crescente ondata di oscurità, sfidando ciascuno a trovare il proprio posto in un mondo che è sempre più sull’orlo del baratro.

Elfi e nani, orchi e uomini, stregoni e Pelopiedi… mentre le amicizie si incrinano e i regni cominciano a sfaldarsi, le forze del bene lotteranno sempre più valorosamente per aggrapparsi a ciò che per loro conta più di tutto… esserci l’uno per l’altro.

La serie tv Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

La prima stagione de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere ha ottenuto un successo senza precedenti, è stata vista da più di 100 milioni di persone in tutto il mondo, con più di 24 miliardi di minuti di streaming. L’attesissima serie ha conquistato più di 25 milioni di spettatori nel mondo nel suo primo giorno di uscita, divenendo il più grande debutto nella storia di Prime Video, e ha anche debuttato al n. 1 nelle classifiche di streaming generali di Nielsen nel suo weekend di uscita. Lo show ha inoltre battuto tutti i precedenti record di spettatori di Prime Video, e ha portato nuove iscrizioni a Prime più di qualsiasi altro contenuto precedentemente lanciato. Inoltre, Gli Anelli del Potere è la prima serie Original in ogni area del mondo – Nord America, Europa, area Asia-Pacifico, America Latina e nel resto del mondo. Il finale di stagione è stato un evento culturale globale con numerosi hashtag dedicati alla serie tra cui #TheRingsofPower e altri in trend su Twitter in 27 Paesi per un totale di oltre 426 ore nel weekend.

La seconda stagione di Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere è prodotta dagli showrunner ed executive producers J.D. Payne & Patrick McKay. A loro si uniscono gli executive producer Lindsey Weber, Callum Greene, Justin Doble, Jason Cahill e Gennifer Hutchison, insieme alla co-executive producer Charlotte Brandstrom, i produttori Kate Hazell e Helen Shang e i co-produttori Andrew Lee, Matthew Penry-Davey e Clare Buxton.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -