The Penguin: finalmente sappiamo quando uscirà la serie con Colin Farrell

-

All’inizio dell’anno, i fan della DC hanno potuto vedere il primo trailer della prossima serie DC, The Penguin, uno spin-off di The Batman del 2022. La serie dovrebbe espandere ulteriormente l’ascesa al potere del cattivo di Batman che è stato sapientemente portato in vita da Colin Farrell nel film 2022 di Matt Reeves. La nascita della serie spin-off di Max potrebbe essere strettamente legata all’impressionante interpretazione di Farrell, e ora la serie sta per ricevere il suo aggiornamento più eccitante.

È risaputo che Max’s The Penguin debutterà sullo streamer nel corso dell’anno, anche se non è stata annunciata una data precisa. Parlando con Variety in una recente intervista, Casey Bloys, presidente e amministratore delegato di HBO e Max, ha dato alcune notizie entusiasmanti sulla serie tanto attesa. La serie spin-off di The Batman The Penguin uscirà il prossimo settembre. L’avvento del Pinguino su Max fa parte del piano generale dello streamer di costruire un Bat-verso con Reeves come mente. Gli eventi della serie in otto parti serviranno da rampa di lancio per impostare la storia di

The Batman – Parte 2, che dovrebbe arrivare nelle sale nel 2026.

Quando il Pinguino arriverà finalmente al cinema, a settembre, la serie offrirà una visione del ventre criminale di Gotham City all’indomani degli eventi di The Batman. La natura aborrisce il vuoto, e un vuoto di potere è esattamente quello che abbiamo dopo la morte di Carmin Falcone (John Turturro). Tra i tanti aspiranti al trono criminale c’è il suo braccio destro, Oz. Tuttavia, per costruire la propria eredità sulle macerie del precedente dominio di Falcone, Oz dovrà scendere in trincea e lottare.

La violenza la fa da padrona in The Penguin

The Penguin serie tv Colin Farrel

Di solito, quando c’è un vuoto di potere, i pretendenti al trono ricorrono a un mezzo molto primordiale per ottenere il controllo totale: la violenza. Parlando in precedenza della serie in arrivo, Farrell, che interpreta Oswald o Oz, ha rivelato cosa i fan potranno aspettarsi quando la serie sarà finalmente in onda. L’attore ha detto:

È cupa, ecco cosa posso dirvi. È davvero cupo. È molto pesante, credo, e sicuramente lo è stato. Il che non vuol dire che non mi sia divertito, anzi, mi sono divertito moltissimo. È incredibilmente violento.

È l’ascesa di un uomo verso ciò che ha sempre sognato di abitare, ovvero un certo potere o status sociale. La morte di Carmine Falcone alla fine del film [The Batman] lascia questo vuoto a Gotham da riempire e quindi ci sono diverse persone che si accaparrano quel potere e questo è il viaggio di Oswald che cerca di salire in cima attraverso ostacoli straordinari“”.

I co-presidenti del nuovo DCU, James Gunn e Peter Safran, si sono messi al lavoro per rilanciare quello che era il DCEU. Il primo progetto è la serie d’animazione per adulti Creature Commandos, la cui uscita è prevista per l’autunno. Questo mette questo progetto e The Penguin nella stessa finestra di uscita. Tuttavia, non è del tutto chiaro se il Bat-verso di Reeves sia in sincronia con quello del DCU, anche se si prevede che esisterà all’interno del proprio universo.

The Penguin debutterà su Max a settembre negli USA. Aspettiamo conferma di SKY ma è probabile che debutterà in contemporanea anche in Italia.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Resurrected spiegazione finale

Resurrected: la spiegazione del finale del film horror

Una tipologia di opere tanto recente quanto apprezzata è quella del screenlife film (o first person shot), in cui lo schermo cinematografico diventa lo...
- Pubblicità -