Attacco al potere film

Negli anni Novanta gli Stati Uniti hanno vissuto un periodo di attentati terroristici particolarmente sconvolgenti, culminati poi nel tristemente celebre attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre del 2001. Non sorprende dunque che il cinema abbia in più modi e occasioni affrontato l’argomento, cercando di evidenziare la necessità di individuare dei nemici e giustificare attacchi altrettanto brutali nei loro confronti. Uno dei film più noti, e che per certi versi hanno anticipato gli eventi del 2001, è Attacco al potere, scritto da Lawrence Wright e diretto nel 1998 da Edward Zwick, regista anche di Glory – Uomini di gloria e Blood Diamond – Diamanti di sangue.

All’interno di questo si snoda un teso racconto tra thriller e azione, dove si pone in netto contrasto il popolo americano ai terroristi di origini arabe. Proprio questa netta distinzione ha portato a non poche critiche, con il film accusato di generalizzare un intera comunità e riproponendone un’immagine sbagliata e imparziale. Secondo il regista, sono state queste criticità a fare di Attacco al potere uno scarso successo al box office, con un incasso di appena 116 milioni di dollari a fronte di un budget di 70. Dopo gli eventi del 2001, però, è diventato un film estremamente ricercato, che nonostante la sua natura controversa aveva profetizzato una serie di tematiche.

Il film risulta infatti interessante ancora oggi nel mostrare come all base di questi attentati non vi sono altro che giochi di potere, basati sulla paura e sull’addomesticamento globale che questa comporta. Rivedere oggi questo film permette di avere uno sguardo tanto al bene quanto al male dell’argomento. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Attacco al potere: la trama del film

Protagonisti del film sono gli agenti FBI Anthony Hubbard e Frank Haddad, i quali nella New York di fine anni Novanta si ritrovano ad indagare sulla misteriosa simulazione di un attentato ad un bus di linea della città. I misteriosi organizzatori chiedono la liberazione di Ahmed Bin Talal, capo di un’organizzazione di integralisti islamici. Nel ricercare informazioni a riguardo, le indagini di Hubbard lo portano ad interrogare Elise Kraft. Questa si rivelerà essere un agente segreto della CIA collegata all’ascesa di Bin Talal in Iraq. Grazie alla collaborazione con la donna, il cui vero nome è Sharon Bridger, i due agenti cercano dunque di fermare una serie di nuovi attentati.

Il gruppo di estremisti islamici iniziano infatti a dar vita ad una serie di imprevedibili attacchi, che mettono in breve tempo in ginocchio l’intera città. La popolazione è infatti del tutto soggiogata dal terrore, non sapendo mai quando i terroristi colpiranno, dove e con quale forza. A rendere più complesse le indagini vi sono anche i sospetti contro il dispotico generale William Deveraux, che nega di avere però a che fare con la scomparsa di Bin Talal. Intanto la situazione peggiora e il governo impone la legge marziale. Prima che possa avvenire una vera e propria mattanza etnica, Hubbard dovrà individuare i terroristi e impedirli di causare nuovi attentati.

Attacco al potere cast

Attacco al potere: il cast del film

Ad interpretare il ruolo dell’agente Anthony Hubbard è l’attore premio Oscar Denzel Washington, mentre nei panni del collega Frank Haddad vi è l’attore Tony Shalhoub. Per prepararsi ai loro rispettivi ruoli, i due ebbero modo di incontrare veri agenti dell’FBI, apprendendo da loro le procedure che si è soliti seguire in casi di terrorismo. Ciò permise ad entrambi di risultare più realistici nelle loro interpretazioni, giudicate in modo molto positivo e indicate come una delle cose migliori del film. Accanto a loro, nei panni degli agenti Floyd Rose e Danny Sussman vi sono invece gli attori Lance Reddick e David Proval. Sami Bouajila, invece, è Samir Nazhde, tra i sospettati di terrorismo.

Il ruolo di Elise Kraft alias Sharon Bridger era originariamente stato offerto all’attrice premio Oscar Jodie Foster. Questa, però, ha rifiutato non gradendo il tono del film. Al suo posto venne scelta Annette Bening, la quale acconsentì di recitare nel film soltanto dopo alcune modifiche alla sceneggiatura. Infine, nei panni del generale William Devereaux vi è l’attore Bruce Willis. Per il ruolo, egli si è recato al Pentagono. Qui ha appreso una serie di informazioni che gli hanno dato un’idea di ciò che il generale Devereaux avrebbe affrontato, sia in generale che in caso di grave crisi nazionale. Per la sua interpretazione, l’attore è poi stato nominato ai Razzie Awards come peggior attore.

Attacco al potere: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Attacco al potere è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Disney+ e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 6 maggio alle ore 21:10 sul canale Rai Movie.

Fonte: IMDb