Dorian Gray film

Il desiderio di rimanere eternamente giovani è  da sempre parte dell’animo umano. Arrendersi allo scorrere del tempo e al decadere del corpo umano è infatti un trauma che ha caratterizzato a suo modo tutte le epoche. Una delle opere più celebri ad aver trattato questa e altre tematiche annesse, è Il ritratto di Dorian Gray, scritto da Oscar Wilde nel 1890. Questo è poi stato rielaborato in innumerevoli modi per il cinema, passando dal genere erotico a quello horror. Una delle trasposizioni più recenti e affascinanti è però quella del 2009, intitolata semplicemente Dorian Gray (qui la recensione) e diretta da Oliver Parker, qui al suo terzo film tratto da un’opera di Wilde.

Nel dar vita al celebre racconto di colui che racchiude il proprio invecchiamento nel dipinto che lo ritrae, il regista garantì di esaltare tutta la componente gotica della vicenda. L’intenzione era infatti quella di rendere il film particolarmente cupo, al punto da farlo diventare vietato ai minori di 14 anni in Italia. Allo stesso tempo, però, il regista e lo sceneggiatore Toby Finlay si sono concentrati sull’evidenziare anche l’attualità della vicenda, con il desiderio del protagonista estremamente radicato anche nell’umanità di oggi. Tra toni thriller ed elementi fantastici, Dorian Gray è così in grado di parlare una lingua universale e senza tempo.

Pur mantenendo lo spirito e il cuore del romanzo, il film si costruisce però come opera a sé, andando a ricostruire la vita del personaggio in modi che l’opera di Wilde lascia solo intuire. Proprio per tale motivo, anche al netto dei suoi difetti, la pellicola manifesta un suo fascino tutto da scoprire. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Dorian Gray: la trama del film

La vicenda si svolge in piena epoca vittoriana ed ha per protagonista Dorian Gray, un giovane di bell’aspetto che si trova a recarsi nella città di Londra per ereditare una grande fortuna dal nonno appena defunto. Orfano sin da bambino, Dorian viene ora preso sotto l’ala protettrice di Lord Henry Wotton, che lo inserisce però in un mondo di dissolutezza e perdizione. È proprio in questo contesto che Dorian incontra il pittore Basil Hallward, il quale si offre di realizzare un suo ritratto. Al momento dello svelamento di questo, tutti rimangono sbalorditi dalla bellezza dell’opera, che ripropone fedelmente quella di cui Dorian è dotato.

Wotton, però, è l’unico a sottolineare come ben presto il ritratto supererà l’originale, destinato ad invecchiare e deperire. Lord Henry chiede così a Dorian se sarebbe disposto a vendere l’anima al diavolo pur di rimanere giovane per sempre, e il ragazzo non esita a dimostrarsi disponibile ad accettare tale offerta. Con il passare degli anni, mentre tutti invecchiano Dorian sembra non cambiare mai, lasciando il sospetto in quanti lo incontrano che egli abbia realmente ottenuto ciò che desiderava a costo della sua anima. Temendo la natura demoniaca del giovane, un ormai anziano Wotton si troverà a fare tutto ciò che è in suo potere per evitare che sua figlia Emily si innamori di Dorian.

Dorian Gray cast

Dorian Gray: il cast del film

Ad interpretare il sempre giovane Dorian Gray vi è l’attore Ben Barnes, divenuto celebre grazie a questo ruolo. Prima di recitare in Dorian Gray, però, egli si era distinto anche per essere stato il principe Caspian in Le cronache di Narnia – Il principe Caspian. Fu proprio questo ruolo a permettergli di ottenere la parte del protagonista nella nuova trasposizione dell’opera di Wilde. Per prepararsi a tale personaggio, Barnes ha studiato a fondo le tematiche trattate come anche le principali usanze dell’Inghilterra vittoriana. Accanto a lui, nei panni del pittore Basil Hallward vi è invece l’attore Ben Chaplin, noto anche per i suoi ruoli in Cenerentola e The Water Horse.

L’attrice Rebecca Hall è invece la protagonista femminile Emily Wotton. Pur essendo interprete di un ruolo importantissimo nel racconto, l’attrice non compare in scena prima di 72 minuti dall’inizio del film. Il premio Oscar Colin Firth è l’interprete di Lord Henry Wotton, altro personaggio chiave della storia. Nell’approcciarsi a questo, l’attore ha puntato sull’evidenziare tutti gli aspetti più controversi del personaggio, sia nel bene che nel male. Nel film sono poi presenti Rachel Hurd-Wood nei panni di Sybil Vane e Emilia Fox in quelli di Lady Victoria Wotton. Fiona Shaw, celebre per il ruolo di Petunia Dursley nella saga di Harry Potter è invece Agatha.

Dorian Gray: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Prima di vedere tali sequel, è possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Dorian Gray è infatti disponibile nei cataloghi di Chili Cinema e Netflix. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di lunedì 26 aprile alle ore 21:00 sul canale Iris.

Fonte: IMDb