I Fantastici 4 e Silver Surfer: la trama e il cast del film Marvel

-

Anni prima che il Marvel Cinematic Universe diventasse la potenza cinematografica che è oggi, alcuni dei suoi supereroi più celebri già calcavano autonomamente il grande schermo con film a loro dedicati. È questo il caso de I Fantastici 4, arrivati al cinema per la prima volta nel 2005. Dato il successo della pellicola, i personaggi creati dalla mano di Stan Lee e Jack Kirby ebbero l’occasione di ottenere un sequel nel 2007, intitolato I Fantastici 4 e Silver Surfer. Ancora una volta, ebbero così l’occasione di mostrare nuovamente tutto il loro potenziale, anticipando molte delle caratteristiche tipiche del cinecomic.

Per il secondo film, il regista Tim Story e gli sceneggiatori Don Payne, Mark Frost e Michael France decisero di basarsi sul fumetto The Galactus Trilogy, prevedendo di introdurre il celebre e potente villain. Nel tempo la storia ha però assunto ulteriori trasformazioni, arrivando ad includere in maniera più rilevante il ruolo di Silver Surfer. Molto interesse si generò intorno al personaggio e alla sua realizzazione, che si rivelò particolarmente complessa ed elaborata. A soli due anni di distanza dal precedente film, inoltre, si è notato un notevole miglioramento tanto negli effetti speciali quanto nella storia.

Al momento del suo arrivo in sala, il sequel venne comunque, e nuovamente, accolto da un giudizio prevalentemente negativo da parte della critica. Rispetto al precedente capitolo, però, I Fantastici 4 e Silver Surfer ottenne un incasso lievemente inferiore. A fronte di un budget di circa 130 milioni di dollari, il film arrivò ad incassarne circa 300 in tutto il mondo. Tale risultato spinse la Fox a non mettere in cantiere un terzo capitolo, lasciando in sospeso il futuro cinematografico del gruppo di supereroi.

I Fantastici 4 e Silver Surfer: la trama del film

Dopo gli eventi del primo film, dove hanno sventato i piani del malvagio Dottor Destino, i Fantastici 4 sono ora un celebre gruppo di supereroi. Questi sono però ora impegnati nell’imminente matrimonio tra Reed Richards, alias Mister Fantastic, e Susan Storm, alias la Donna Invisibile. Tale lieto evento viene pero preceduto da una serie di strani fenomeni atmosferici che allarmano le nazioni di tutto il mondo. Incaricati dal governo di scoprire cosa sta causando tutto ciò, i quattro intraprendono un’approfondita ricerca che li porta a individuare il responsabile in un alieno surfista di forma umana ma interamente di color argento. Questi, tuttavia, si presenta come un semplice messaggero di un nemico molto più potente di prossimo arrivo.

Mentre tentanto di capire contro cosa stanno per scontrarsi, i Fantastici 4 scoprono che il contatto con quello che si fa chiamare Silver Surfer permette loro di trasferirsi i rispettivi poteri. Tale scoperta potrebbe rivelarsi decisiva al momento dello scontro, ma prima il gruppo dovrà fare i conti anche con Dottor Destino, riuscito a fuggire dalla sua prigionia e intenzionato a sfruttare quanto sta accadendo per prendere il potere assoluto. Per i supereroi, diventerà sempre più chiaro che il tempo a disposizione è sempre meno, poiché ogni minuto che passa la mostruosa entità che Silver Surfer chiama Galactus si fa sempre più vicina al pianeta terra, con intenzioni tutt’altro che pacifiche.

I Fantastici 4 e Silver Surfer cast

I Fantastici 4 e Silver Surfer: il cast del film

Divenuticelebri grazie al precedente film, gli attori lì comparsi nel ruoli dei protagonisti ripresero qui i loro personaggi. Ioan Gruffud torna dunque nei panni di Mister Fantastic, dimostrandosi ancora una volta il volto giusto per il personaggio. Come per il precedente film, l’attore dovette impegnarsi in particolare nel nascondere il suo accento del Galles. Jessica Alba, invece, è la Donna Invisibile. Contrariamente a quanto avvenuto per il film del 2005, qui l’attrice ha indossato una parrucca bionda, preferendo non tingersi realmente i capelli. Chris Evans, oggi noto per il ruolo di Captain American nel Marvel Cinematic Universe, ha qui interpretato la Torcia Umana. Il personaggio è stato pensato per essere uno dei più rilevanti nel film, e presenta infatti un suo vero e proprio momento di gloria nel corso del finale.

Michael Chiklis, noto per la serie poliziesca The Shield, era l’unico dei protagonisti ad avere familiarità con il fumetto. Egli si è infatti dichiarato un fan del personaggio La Cosa sin da bambino. Poterlo interpretare è stato per lui un sogno divenuto realtà, anche se ogni giorno era costretto ad indossare una pesante tutta di latex. Questa venne tuttavia resa più leggera e confortevole rispetto a quella del precedente film. L’attore Doug Jones, noto per aver dato vita alle creature dei film Il labirinto del Fauno e La forma dell’acqua, presta qui il suo corpo al personaggio di Silver Surfer. Per farlo, egli si è trovato a sua volta a indossare una tuta poi modificata tramite CGI per permettergli di assumere il caratteristico aspetto del personaggio. A dare voce al surfista, però, non è lui bensì l’attore Laurence Fishburne. Julian McMahon riprende invece il ruolo di Dottor Destino.

I Fantastici 4 e Silver Surfer: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film, o per chi dovesse ancora vederlo, è possibile fruire di I Fantastici 4 e Silver Surfer grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Apple iTunes e Disney+. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film verrà inoltre trasmesso in televisione giovedì 5 novembre alle ore 21:00 sul canale 20 Mediaset.

Fonte: IMDb

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Resurrected spiegazione finale

Resurrected: la spiegazione del finale del film horror

Una tipologia di opere tanto recente quanto apprezzata è quella del screenlife film (o first person shot), in cui lo schermo cinematografico diventa lo...
- Pubblicità -