Philomena film

Apprezzato film del 2013, Philomena è diretto dall’acclamato regista Stephen Frears, autore di film come The Queen, Florence e Vittoria e Abdul. Egli anche in questo caso porta al cinema una figura femminile particolarmente complessa e ricca di emozioni, in un racconto tratto da una storia vera. Questa ha per protagonista la Philomena del titolo, donna irlandese costretta a rinunciare a suo figlio dopo il parto. Cinquant’anni dopo, però, la donna intraprende una ricerca per ritrovarlo, aiutata dal giornalista Martin Sixsmith.

 

La vicenda è raccontata nel romanzo intitolato The Lost Child of Philomena, scritto dallo stesso Sixsmith. Divenuto un best seller, questo viene acquistato dalla British Film Institute, che dà il via al progetto di trasposizione. La sceneggiatura viene firmata da Jeff Pope e Steve Coogan, il quale figura anche come interprete all’interno del film. Presentata in concorso alla 70ª Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia, la pellicola ottiene una grande accoglienza da parte della critica, arrivando a vincere anche il premio per la miglior sceneggiatura.

Affermatosi come uno dei titoli di maggior rilievo dell’anno, al momento della sua uscita in sala il film si rivelò anche un grande successo di pubblico. A fronte di un budget di circa 12 milioni di dollari, Philomena arrivò ad incassarne circa 100 in tutto il mondo. In breve, si affermò come uno dei principali protagonisti della stagione dei premi, ottenendo nomination ai premi Bafta e ai Golden Globe. Arrivò infine ad ottenere ben quattro candidature al premio Oscar, tra cui quella per il miglior film e per la miglior attrice protagonista.

Philomena: la trama del film

La vicenda ha inizio nell’Irlanda del 1952. Qui l’adolescente Philomena rimane incinta quanto è ancora adolescente. Per questo motivo si ritrova ripudiata dalla famiglia, che decide di spedirla in un convento istituito appositamente per ragazze come lei. Qui la giovane porta avanti la sua gravidanza, aiutando le suore con piccoli lavori. In seguito al parto, però, Philomena si vede privata di suo figlio, il quale viene dato in adozione ad una coppia di americani. Per anni la ragazza tenterà di ritrovarlo, senza però ottenere alcun successo. Trascorrono così cinquant’anni di disperata ricerca, dove il figlio perduto rimane per la donna l’unico pensiero possibile.

La sua situazione va incontro ad una svolta inaspettata nel momento in cui Philomena si imbatte nel giornalista Martin Sixsmith, particolarmente rinomato nel suo settore. Dopo aver raccontato a questi la propria triste storia, Sixsmith si offre di aiutare l’ormai anziana Philomena a ritrovare suo figlio. Per loro ha così inizio un viaggio negli Stati Uniti. Pur formando una strana coppia, i due si ritroveranno sempre più uniti in quell’avventura. Ciò che non sanno, è che andare a fondo a questa porterà inevitabilmente alla luce dolori e verità rimasti taciuti per molto, molto tempo.

Philomena cast

Philomena: il cast del film

Per dar vita ai personaggi principali del film, i produttori e il regista si sono assicurati la partecipazione di alcuni tra i più noti e apprezzati attori britannici. Era infatti importante ricercare interpreti in grado di trasmettere tutti i sentimenti che il film pone in gioco attraverso le vite dei suoi protagonisti. È così che per interpretare Philomena viene scelta la premio Oscar Judi Dench. Per prepararsi al ruolo, l’attrice ha avuto modo di incontrare la vera donna su cui si basa la storia, apprendendo da lei quanto c’era da sapere a riguardo. La toccante interpretazione della Dench è stata poi riconosciuta con la sua settima nomination al premio Oscar.

Nel ruolo del giornalista Martin Sixsmith vi è invece l’attore Steve Coogan. Recentemente visto in Stanlio & Ollio, questi rimase particolarmente colpito dalla vicenda, richiedendo un molteplice coinvolgimento nella realizzazione del film. Oltre ad essere interprete, egli è infatti anche produttore e sceneggiatore. Proprio per quest’ultimo ruolo ha vinto il Bafta Awards per la miglior sceneggiatura non originale, ottenendo anche una nomination all’Oscar nella medesima categoria. Nel film compaiono anche gli attori Anna Maxwell Martin nei panni di Jane, Mare Winningham in quelli di Mary, e Barbara Jefford nel ruolo di suor Hildegarde.

Philomena: la vera storia dietro al film

Philomena Lee è nata nel 1933, in Irlanda. All’età di 18 anni rimane incinta senza però essere sposata. A quel tempo ciò era considerato un grandissimo peccato, e la famiglia cacciò di casa la giovane per inviarla al convento di Sean Ross Abbey. Qui Philomena ripagava le suore dell’ospitalità cimentandosi in vari lavori. In cambio, aveva anche la possibilità di vedere suo figlio nato da poco per un’ora al giorno. Quando il piccolo compie tre anni, però, viene dato in adozione ad una famiglia americana. Philomena rimarrà sempre all’oscuro riguardo chi abbia adottato suo figlio e dove questi sia stato portato a vivere.

Nel 1959, dopo aver lasciato il convento, la donna si sposa e dà alla luce altre due figlie. Inizia a lavorare come infermiera, e conduce una vita normale senza però dimenticare mai il dolore dato dalla separazione dal figlio. Raccontata la sua triste storia alle due figlie, queste si offrono di aiutarla a ritrovarlo. È così che entrano in contatto con il giornalista Martin Sixsmith. Commosso dalla storia, egli inizia le sue ricerche e scopre che il bambino è stato adottato con il nome di Michael Hess da una famiglia del Missouri. Sfortunatamente, da tali ricerche Philomena viene a sapere che suo figlio è morto nel 1995 all’età di 43 per via dell’AIDS. Come lei, anche Michael ha cercato per tutta la vita di riabbracciare la sua vera madre, senza però riuscirvi.

Philomena: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di alcune delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. Philomena è infatti presente su Rakuten TV, Chili Cinema, Apple iTunes, e Tim Vision. Per poter usufruire del film, sarà necessario sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. In questo modo sarà poi possibile vedere il titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video, senza limiti di tempo. Il film è inoltre in programma in televisione per mercoledì 28 ottobre alle ore 21:00 sul canale Iris.

Fonte: IMDb, NewYorkTimes