The Young Victoria film

Opera di carattere storico del 2009, il film The Young Victoria ha conquistato buoni pareri di critica e pubblico, affascinati in particolar modo dalla fedele ricostruzione dell’epoca e delle reali personalità qui portate in scena. La vicenda, come suggerisce anche il titolo, è infatti incentrata sui primi anni del regno della regina Vittoria, una delle più longeve e amate sovrane del Regno Unito. A darle volto, nel film, è l’attrice Emily Blunt, oggi nota per essere stata interprete di celebri titoli come Il diavolo veste Prada, Sicario e Il ritorno di Mary Poppins.

 
 

L’idea per il lungometraggio venne in mente a Sarah, la duchessa di York e moglie del secondo figlio di Elisabetta II. Da sempre affascinata dalla figura di Vittoria, questa decise di proporre il progetto al produttore Graham King, all’epoca impegnato nella realizzazione del film The Departed, di Martin Scorsese. King rimase affascinato dall’idea, e desideroso di realizzare un film nel suo paese d’origine si impegnò per realizzare quanto propostogli. Egli affidò così la sceneggiatura a Julian Fellowes, e chiese a Scorsese di essere il produttore esecutivo del film.

Uscito infine nelle sale, The Young Victoria si affermò non solo come una devota ricostruzione dei primi anni di regno della sovrana, ma anche come un’appassionata storia d’amore, raccontando infatti del matrimonio di lei con il marito Alberto. Il film vanta una messa in scena ricca e avvolgente, dove spiccano in particolar modo i costumi della leggendaria Sandy Powell, che vinse grazie ad essi il premio Oscar. Ancora oggi, questo è uno dei più indicati per chi vuole avvicinarsi alla storia della celebre famiglia reale.

The Young Victoria: la trama del film

Il tutto è ambientato nell’Inghilterra del 1837. Il re Guglielmo IV non ha avuto figli, e l’unica erede al trono risulta dunque essere sua nipote Vittoria. Chiamata così a diventare sovrana, la giovane di appena 17 anni, si ritrova improvvisamente circondata da persone che le stanno accanto solo per interesse. Da sua madre a suo zio, tutti sembrano aspirare ad avere un po’ dell’incredibile poterLa chiave case che lei ha ora ottenuto. Tra le varie cose che questi vogliono organizzare per lei vi è anche il matrimonio con il principe Albert. Vittoria si stufa però ben presto delle pretese nei suoi confronti, e si dichiara contraria all’idea di conoscere il giovane per poi doverlo sposare.

Quando però questi si presenta alla corte, la regina rimane sorpresa nello scoprire che anche lui come lei è stanco di essere manipolato dai propri parenti. I due giovani iniziano così a conoscersi, scoprendo di comprendersi molto più di quanto potevano immaginare. Fortificata da questa esperienza, Vittoria trova la forza di allontanare coloro che la circondano solo per interesse personale, arrivando così ad essere una sovrana a tutti gli effetti. Ben presto, però, una profonda crisi politica si apre nel paese e la regina si ritrova ad essere profondamente criticata dal popolo. Soltanto il suo amore con Albert potrà ridarle la speranza e la fiducia necessarie a svolgere il proprio dovere.

The Young Victoria cast

The Young Victoria: il cast del film

Interpretare una regina, specialmente se realmente esistita, è l’ambizione di molte attrici. Si tratta infatti di personaggi estremamente complessi, che presentano una forte contrapposizione tra il loro volto pubblico e quello privato. Consapevole che molte interpreti si sarebbero date battaglia per la parte della regina Vittoria, l’attrice Emily Blunt si mise in contatto con il produttore ben prima che i casting iniziassero. L’attrice era infatti rimasta stregata dalla sceneggiatura e dalla storia della sovrana, di cui ammise di non essere al corrente. La sua intenzione era però quella di raffigurarla come una giovane innamorata che combatte per ciò che sente giusto. Grazie alla sua motivazione, l’attrice ottenne infine il ruolo.

Per il ruolo del principe Alberto, si cercò invece un interprete non ancora particolarmente noto. Venne infine scelto Rupert Friend, noto fino a quel momento solo per il film Orgoglio e pregiudizio. Il produttore e il regista Jean-Marc Vallée rimasero particolarmente colpiti dal suo provino, trovando che rispecchiasse perfettamente la loro idea del personaggio. Una volta ottenuta la parte, Friend diede vita a numerose ricerche al fine di comprendere il carattere di Alberto come anche le sue vicende personali. Imparò inoltre pratiche comuni per un principe, come l’andare a cavallo, il portamento e a suonare il pianoforte. Decise inoltre di prendere lezioni con un dialect coach al fine di migliorare il proprio accento.

Nel film si ritrovano poi anche gli attori Paul Bettany, Mark Strong e il premio Oscar Jim Broadbent. Il primo di questi venne chiamato ad interpretare il ruolo del primo ministro Lord Melbourne. Bettany, in realtà, era di vent’anni più giovane rispetto a quanto richiesto per la parte, ma i produttori e il regista lo ritennero ugualmente il candidato migliore. Strong diede invece vita a John Conroy, militare e amministratore della residenza di Vittoria. Broadbent dà invece volto al re Guglielmo IV, padre di Vittoria. L’attrice Miranda Richardson ha invece interpretato la madre della regina, anch’essa di nome Vittoria e duchessa di Kent.

The Young Victoria: la colonna sonora, il trailer e dove vedere il film in streaming

Durante la realizzazione del film, il regista decise di utilizzare una colonna sonora inedita per il genere. Si avvalse infatti tanto di brani classici quanto di pezzi più contemporanei, tra cui anche diverse canzoni rock, che potessero rappresentare al meglio il mood della pellicola. Molte di queste, tra cui si ritrovano anche brani dei Rolling Stones, non sono poi state utilizzate all’interno del film, ma solo in preparazione delle riprese di determinate scene. In particolare, però, è rimasta celebre la canzone Only You, eseguita dalla cantante Sinéad O’Connor, descritta come la perfetta melodia per il film e la sua storia. L’album contenente i vari brani del film è in seguito stato pubblicato dalla EMI Music.

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di una delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. The Young Victoria è infatti presente all’interno di Rai Play. Accedendo a questo, sarà possibile fruire del titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video. L’unico requisito richiesto è infatti quello dell’iscrizione al sito, completamente gratuita.

Fonte: IMDb