Tutti pazzi per Mary: 10 cose che non sai sul film

754

Tutti pazzi per Mary è praticamente un pietra miliare nella storia della commedia cinematografica. La storia d’amore tra Ted e Mary, corteggiata da diversi pretendenti, ha conquistato il pubblico di tutto il mondo.

Il film di Bobby e Peter Farrelly, che sbancato i botteghini di tutto il mondo nel 1998, è una commedia e una storia d’amore divertende e che scalda il cuore in una maniera del tutto politicamente scorretta.

Ecco dieci cose che non sapevate di Tutti pazzi per Mary.

Tutti pazzi per Mary: streaming ita

1. Chi desiderasse rivedere il film oppure recuperarlo e vederlo per la prima volta, ci si può affidare alla piattaforme streaming digitali e legali, come Chili, Infinity, Rakuten Tv, Google Play e Apple iTunes.

Tutti pazzi per Mary: cast

tutti pazzi per mary

2. Cameron Diaz è stata la prima scelta per il ruolo di Mary. Il cast di Tutti pazzi per Mary è pazzesco e Cameron Diaz ne è il diamante. Per i registi, i fratelli Farrelly, la Diaz fu la prima ed unica scelta: vedevano in lei la donna perfetta per recitare quel ruolo, asserendo che avesse una gran serie di caratteristiche come uscire con i maschi, adorare gli sport e bere birra la sera. Sebbene la Diaz decise di partecipare al progetto con una certa euforia, il suo agente era fortemente contrario ad un suo coinvolgimento nel film, convinto che le avrebbe rovinato la carriera. Meno male che non lo ha ascoltato!

3. Lo studio di produzione era riluttante dall’ingaggiare Ben Stiller per il ruolo di Ted. Ben Stiller era la prima scelta dei registi (che avevano considerato anche Jim Carrey e Jon Stewart), ma la casa di produzione non era convinta fino in fondo di volerlo assumere anche per il timore che fosse poco conosciuto al di fuori dei confini americani. Dati le circostanze, i registi hanno proposto Owen Wilson e i produttori si trovarono davanti il nome di un attore sul quale era ancora più riluttanti a riguardo. Alla fine, la casa di produzione decise di dare fiducia ai fratelli Farelly, assumendo.

4. Durante la realizzazione del film, Matt Dillon era fidanzato con Cameron Diaz. L’attore americano accettò con entusiasmo di interpretare il ruolo di Patrick “Pat” Healy, apprezzando il fatto che la coppia di registi lasciasse grande spazio all’improvvisazione. Ai tempi Matt Dillon non aveva fatto molte commedie e l’attore stesso definì la sua performance come una sfida perché “la commedia richiede un gran sincronizzazione.

Tutti pazzi per Mary: trailer

5. Non aver mai visto il film e nemmeno il trailer è un errore al quale bisogna subito rimediare! Recuperare un film come Tutti pazzi per Mary farò aprire gli occhi verso un mondo di comicità differente da quello che si solito si trova sul mercato.

Tutti pazzi per Mary: film completo

6. La scena di Ted e della zip deriva da un fatto vero. Dopo aver visto il film completo, ci si rende conto che una delle scene più memorabili è proprio quando il povero Ted cerca di tirare su la zip e qualcosa va storto. I due registi hanno rivelato che anni fa, quando la loro sorella più piccola diede una piccola festicciola a casa, uno dei ragazzini invitati andò al bagno e vi rimase chiuso per diverso tempo, finché il signor Farrelly non andò ad assicurarsi della sua salute e riuscì ad aiutarlo. Nessuno disse niente a nessuno per evitare disagio al ragazzo.

7. Cameron Diaz si era un tantino preoccupata per la scena del gel. Se viene citato il film Tutti pazzi per Mary, la prima cosa che viene in mente è la scena al ristorante con Mary e quel gel “particolare”. Prima di girare la scena, i Farrelly si assicurarono che la Diaz fosse a proprio agio con tutto quando e lei non ebbe nessuno problema. Ma poco prima di girare cominciò a preoccuparsi, pensando che una scena del genere avrebbe potuto far deragliare le sua carriera “All’inizio avevo domande perché non sai mai come possa andare qualcosa genere se non si è mai fatto prima. Mi sono fidata di Bobby e Peter, ovviamente, perché loro sono divertenti, ma quando siamo arrivati ad avere una visuale della cosa, mi sono resa conto di quanto fossero nel giusto”.

8. I fratelli Farrelly pensavano che Tutti pazzi per Mary fosse il loro ultimo lavoro. Il progetto precedente, Kingpin (1996), era andato molto male ai botteghini diventando un clamoroso flop. Indi per cui, decisero di mettere tutto loro stessi in questo film, perché tanto non avevano niente da perdere. Quando, poi, Tutti pazzi per Mary uscì al cinema, la carriera dei Farrelly continuò senza problemi.

Film: Tutti pazzi per Mary

tutti pazzi per mary

9. Il complesso residenziale dove Mary vive a Miami è stato distrutto. La casa in cui Mary abita quando si trasferisce a Miami, è stata distrutta, nel 2008, da un incidente di natura edile che ha ucciso ben due persone, ferendone altre cinque. Purtroppo, una gru crollò in un condominio vicino che era in costruzione e in cui la casa sarebbe dovuta essere implementata.

10. Sembra la storia del film si ispiri ad un fatto reale. Il fatto di cronaca a cui gli sceneggiatori si sarebbe ispirati, riguarda un uomo che, desideroso di ritrovare una compagna di classe di quando era al liceo, si mise ad ingaggiare un investigatore privato. Gli sceneggiatori si posero solo la domanda: cosa potrebbe succedere se l’investigatore privato mentisse al suo cliente perché si è innamorato della ragazza?

Fonti: IMDb, Variety,