Unfriended film

Da sempre il miglior cinema horror si impegna, forse molto più di tanti altri generi, a raccontare i cambiamenti di una società e di un mondo in costante trasformazione. Alcuni dei principali tabù sono stati sdoganati proprio grazie a tale tipologia di film, ma non è solo da un punto di vista tematico che questi film ci parlano. Negli ultimi anni, in particolare, gli horror si sono adatti ai cambiamenti tecnologici, andando a ritrovare in questi anche gli aspetti più terrificanti e inaspettati. Uno dei titoli più importanti a riguardo è Unfriended, film del 2014 diretto da Levan Gabriadze e prodotto dalla Blumhouse Productions, casa di produzione di film come Paranormal Activity, Insidious e La notte del giudizio.

Si tratta di un film estremamente interessante, poiché attraverso la tecnica nota come first person shot, costruisce una storia in piano sequenza dove la classica inquadratura è sostituita con il display del personal computer utilizzato dalla protagonista. Il primo piano viene così realizzato ora attraverso le piccole icone delle web-cam, mentre il montaggio si costruisce con il semplice spostarsi da una pagine internet ad un’altra. Unfriended è dunque una variazione al sottogenere del found footage, non essendo ripreso da tecniche manuali ma grazie alle possibilità date dal digitale. Proprio per questi motivi, sembra essere un film che richiede di essere visto sullo schermo del proprio laptop piuttosto che su uno schermo tradizionale.

Accolto in modo estremamente positivo dalla critica e dal pubblico, il film è arrivato ad affermarsi come un grande successo economico, incassando circa 64 milioni di dollari a fronte di un budget di uno solo. Un vero e proprio caso cinematografico dunque, che ha unito le potenzialità tecnologiche ad un tema sempre urgente come quello del bullismo. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e al suo sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Unfriended: la trama del film

La storia di Unfriended si apre su di un compromettente video caricato sul web. All’interno di questo vi è Laura Barns, una liceale della California, colta in un momento inopportuno. La ragazza, completamente ubriaca, viene infatti derisa e umiliata da alcuni compagni di scuola. In seguito alla diffusione del video, la ragazza decide di togliersi la vita. Esattamente un anno dopo l’accaduto, quegli stessi ragazzi colpevoli di aver realizzato il video si ritrovano su Skype per quella che dovrebbe essere una normale videochiamata tra amici. Sono Blaire, Mitch, Jess, Ken, Adam e Val. Durante il loro conversare, però, l’account di Laura Barns si unisce alla conversazione. Quello che sembrava uno scherzo di cattivo gusto, si rivela ben presto essere una vendetta senza pietà.

Unfriended cast

Unfriended: il cast del film

Il film si avvale di pochi attori, quegli unici che compaiono davanti la web-cam e che saranno coinvolti nella perversa vendetta di Laura Barns. Per scegliere gli interpreti più idonei a dar vita alle particolarità del film, gli autori hanno avvertito la necessità di non svolgere dei classici provini, bensì di dar vita ad un casting attraverso video chat. Ciò permise di dare un anteprima di quello che sarebbe stato poi il film, individuando gli attori giusti. Gli attori hanno recitato tutti nella stessa casa, ma in stanze diverse. Continui cambiamenti di sceneggiatura li hanno portati a non sapere cosa sarebbe accaduto, permettendo loro di dar vita a reazioni spontanee. Inoltre, a loro era stato fatto credere di essere le vittime del film e soltanto al termine gli è stata rivelata la trama nella loro interezza, che evidenziava i peccati dei loro personaggi.

Ad interpretare la protagonista Blaire Lily, quella dal cui laptop si osserva l’intero film, vi è Shelley Henning. Fu proprio lei a suggerire di realizzare l’intero film attraverso un unico piano sequenza, piuttosto che spezzarlo in brevi sequenze. Nei ruoli delle altre ragazze vi sono invece altri attori meno noti, come Courtney Halverson e Renee Olstead nei panni di Valerie “Val” Rommel e Jesse Felton. Entrambe le attrici, su suggerimento del regista, hanno partecipato a diverse di videochat tra ragazzi, cercando di capirne le dinamiche. Le due hanno poi raccontato di essere rimaste particolarmente colpite di come questi luoghi virtuali divengano realmente teatro anche di segreti inconfessabili e discussioni inaudite. Will Petltz, Jacob Wysocki e Moses Jacob Storm, infine, interpretano Adam, Ken e Mithc. Heather Sossaman è invece l’interprete di Laura Barns.

Unfriended: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Dato il grande successo del film, nel 2018 è stato segretamente realizzato un suo sequel, intitolato Unfriended: Dark Web. Nuovamente prodotto dalla Blumhouse Productions, questo presenta però una vicenda indipendente, con nuovi personaggi protagonisti, raccontato però attraverso la stessa tecnica del precedente film. Al centro della trama vi è ora il ritrovamento di un misterioso laptop con file proveniente dal pericoloso Dark Web. Un gruppo di amici, intento a decidere cosa fare di quanto trovato, viene raggiunto dal profilo del proprietario. Questi si dimostra pronto anche ad uccidere pur di rientrare in possesso del suo computer. Costato a sua volta un milione di dollari, il film è arrivato ad incassarne circa 16 in tutto il mondo, affermandosi dunque come un buon successo.

In attesa di poter vedere tale seguito, è possibile fruire di Unfriended grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten Tv, Chili Cinema, Google Play, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 18 marzo alle ore 21:15 sul canale Italia 2.

Fonte: IMDb