Hunter's Prayer - In fuga film

Figura particolarmente ricorrente e apprezzata al cinema, i sicari hanno trovato negli ultimi anni diverse opere a loro dedicate, dove si sviscera la loro professione, i suoi pericoli e i problemi morali dietro di questa. Tra queste opere rientra anche Hunter’s Prayer – In fuga, film del 2017 diretto da Jonathan Mostow, noto per essere stato il regista di Terminator 3 – Le macchine ribelli. Al centro della storia raccontata nel suo nuovo film non vi sono però robot assassini, bensì un killer in carne ed ossa pronto a difendere una giovane ragazza dai desideri omicidi di uno spietato boss criminale.

La storia qui narrata è basata sul romanzo For the Dogs, scritto da Kevin Wignall e pubblicato nel 2004. Questo ha ottenuto una buona popolarità sin dal momento della sua prima edizione, arrivando all’attenzione di diversi produttori. È così in breve iniziato il suo processo di sviluppo, portando infine il film ad avvalersi di noti attori e diverse location di grande attrattiva, come la Germania, la Spagna, la Svizzera, l’Ungheria e la città di New York. Ricco di adrenalina e promettente intrattenimento, Hunter’s Prayer – In fuga era così pronto per arrivare nelle sale di tutto il mondo.

Una volta qui, però, il titolo andò incontro ad uno scarso interesse da parte del pubblico, attirando solo l’attenzione dei più affezionati al genere. Il film finì così per incassare a livello globale una cifra ben al di sotto del suo budget, stimato intorno ai 17 milioni di dollari. Ad oggi, a tre anni dalla sua uscita, sembra però giunto il momento di concedere una seconda possibilità al film, riscoprendone gli aspetti positivi. Ciò sarà possibile, prima della visione, anche grazie alle curiosità di seguito riportate, molte delle quali legate proprio al cast di attori. Per scoprire questa basterà proseguire nella lettura.

Hunter’s Prayer – In fuga: la trama del film

Il film si apre in Svizzera, dove la giovane Ella Hatto si sta recando nella sua scuola per quello che sembra essere un giorno come un altro. Ciò che non sa, però, è che a tenerla d’occhio vi è Lucas, un infallibile sicario. Questi è stato ingaggiato dal multimilionario corrotto Richard Addison, il quale allo stesso tempo ha già inviato altri killer per uccidere i genitori della ragazzina, colpevoli di aver parlato con l’FBI circa i suoi traffici illegali. Al momento di dover eliminare la giovane Ella, però, Lucas si trova di fronte per la prima volta nella sua vita da assassino ad un forte senso di compassione. Per questo non riesce a portare a termine il proprio lavoro, decidendo invece di aiutare la ragazza a scappare.

Con lei è costretto a scappare però anche lui, ora ricercato da Addison, il quale lo vuole morto. Nella loro fuga attraverso l’Europa i due dovranno imparare a fidarsi l’uno dell’altro e difendersi a vicenda. Se non sarà lui ad uccidere Ella, infatti, qualcun altro verrà inviato a portare a termine la missione. Scappare non potrà dunque essere una soluzione permanente, e i due dovranno iniziare a studiare una strategia per arrivare dallo stesso Addison e fermare tutto quanto. Lo svantaggio numerico è però notevole, e per loro farsi strada verso il criminale sarà più complicato del previsto. Solo la fiducia e la loro umanità potranno essere decisive per le loro sorti.

Hunter's Prayer - In fuga cast

Hunter’s Prayer – In fuga: il cast del film

Per interpretare il protagonista, il sicario Lucas, i produttori non hanno avuto dubbi: l’attore Sam Worthington era la persona giusta. L’attore, noto per film come Avatar e Scontro tra titani, venne ingaggiato da subito per il ruolo. Per prepararsi a questo, egli non solo si allenò fisicamente per le scene più complesse, ma cercò anche noti modelli a cui ispirarsi. Oltre ai tanti celebri sicari del cinema, l’attore ha rivelato di aver basato parte del personaggio sul Terminator interpretato da Arnold Schwarzenegger nel secondo film della saga. Worthington è poi stato particolarmente apprezzato per la sua performance, avendo dimostrato ancora una volta di possedere grande carisma e presenza scenica.

Accanto a lui, nel ruolo della giovane Ella Hatto doveva originariamente esserci l’attrice Hailee Steinfeld, divenuta celebre per il film Il Grinta. Questa tuttavia dovette rinunciare al ruolo a causa di altri impegni, e al suo posto venne allora scelta Odeya Rush, già vista in film come L’incredibile vita di Timothy Green e Piccoli brividi. Nel ruolo dello spietato boss Richard Addison si ritrova invece Allen Leech, celebre per essere stato Tom Branson nella serie televisiva Downton Abbey. Sempre dalla parte dei cattivi si ritrovano gli attori Amy Landecker e Martin Compston, nei panni rispettivamente dell’agente FBI corrotta Gina Banks e in quelli del killer Metzger. L’attrice spagnola Veronica Echequi, invece, è Dani, a sua volta serial killer che aiuta però Lucas ed Ella nella loro fuga.

Hunter’s Prayer – In fuga: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film è possibile fruire di questo grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Hunter’s Prayer – In fuga è infatti disponibile nel catalogo di Infinity, Netflix e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà sottoscrivere un abbonamento generale a tali piattaforme, avendo così accesso non solo al film in questione ma anche ad un’ampia serie di film correlati e simili. Si avrà così modo di guardarli in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno martedì 24 novembre alle ore 21:00 sul canale 20 Mediaset.

Fonte: IMDb