X-Men film

Ben prima che il Marvel Cinematic Universe fosse una realtà, a dar particolare prestigio e linfa al genere poi denominato “cinecomic” furono i primi film dedicati agli X-Men. Negli anni, il racconto dei più celebri mutanti dell’universo supereroistico si è espanso grazie a sequel, prequel e spin-off, dando vita ad una delle più compiute saghe degli ultimi anni. Composta in totale da ben dodici film, si tratta di uno dei franchise più redditizi della storia, grazie ad un incasso complessivo di oltre 5 miliardi di dollari. Il tutto ebbe inizio nel 2000 con X-Men (qui la recensione), diretto dal regista Bryan Singer.

Sin dagli anni Novanta si tentava di portare sul grande schermo il più celebre gruppo di supereroi Marvel, un progetto a cui si era interessato anche il premio Oscar James Cameron. I diritti vennero però acquisiti dalla 20th Century Fox, che riuscì a dar vita al film avvalendosi di grandi interpreti e un considerevole aggiornamento tanto dei personaggio quanto delle loro vicende. Simbolo dei diversi e degli emarginati, gli X-Men hanno da sempre avuto un valore speciale, il quale è rimasto immutato nel tempo. Per questo nonostante le modifiche, la loro essenza è rimasta immutata e capace ancora di appassionare.

A fronte di un budget di 75 milioni di dollari, X-Men si affermò da subito come un grande successo, guadagnandone 296 in tutto il mondo. Ciò segnò l’inizio della grande fortuna che i cinecomic vantano ancora oggi, con un universo narrativo sempre più grande e ricco. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e ai suoi sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

X-Men: la trama del film

Il film si apre con l’ufficializzazione dell’esistenza dei mutanti, una notizia che ha inevitabilmente diviso l’opinione pubblica. Questi umani dotati di superpoteri e innate abilità, infatti, se da una parte incuriosiscono i cittadini, dall’altra potrebbero rappresentare una minaccia per la sicurezza. Charles Xavier, a capo di una scuola privata per giovani mutanti, è convinto che i poteri debbano essere sfruttati per aiutare e proteggere gli umani, mentre Magneto, dopo l’esperienza dell’olocausto vissuta durante l’infanzia, è convinto che gli umani vogliano controllare e assoggettare i mutanti così come i nazisti fecero con gli ebrei.

Mentre i due discutono sul futuro della loro specie, la vita della giovane Marie è sconvolta dalla scoperta dei suoi poteri. Dopo aver involontariamente quasi ucciso il suo ragazzo, la giovane fugge in Canada, dove incontra il misterioso mutante Logan, soprannominato Wolverine. Pur se inizialmente riluttante, egli accetterà di proteggerla da quanti vorrebbe sfruttare i suoi poteri per schiacciare l’umanità. Magneto e il suo gruppo non si fermeranno infatti davanti a nulla e solo un gruppo ben assortito di mutanti potranno fermare i suoi piani. Per Xavier, arriva dunque il momento di far scendere in campo i suoi X-Men.

X-Men cast

X-Men: il cast del film

Il cast del film è composto da alcuni celebri attori e altri divenuti noti proprio grazie a questo lungometraggio. Proprio a questi ultimi appartiene Hugh Jackman, l’attore scelto per dar vita al personaggio di Wolverine. Oggi unico volto possibile per il personaggio, Jackman ha raccontato di essersi preparato al ruolo studiando il comportamento dei lupi e i loro movimenti. Inoltre, ogni mattina prima di andare sul set si faceva una doccia gelata, sopportando il freddo senza lamentarsi, ritrovando in ciò la mentalità giusta per il personaggio. Accanto a lui, nei panni dei mutanti Ciclope e Tempesta vi sono gli attori James Marsden e Halle Berry. Anna Paquin, invece, è Marie, un personaggio verso cui si è subito sentita legata emotivamente.

Ad interpretare il professor Charles Xavier vi è l’attore Patrick Stewart, il quale aspirava da tempo a ricoprire tale ruolo essendo un grande fan della serie. Nei panni del suo amico nemico Magneto, vi è invece Ian McKellen. L’attore, inizialmente riluttante ad accettare, si convinse quando vide il costume del personaggio. McKellen è stato in particolare scelto poiché, in quanto attivista per i diritti degli omosessuali, avrebbe capito al meglio la parte. L’attrice Famke Janssen è la potente telepate Jean Grey, ruolo per il quale ancora oggi è nota. L’attrice Rebecca Romijn compare invece nei panni di Mystica, personaggio che le ha richiesto diverse ore di trucco ogni giorno.

X-Men: i sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Come anticipato, i film dedicati agli X-Men sono numerosi e altri ancora se ne prevedono per il futuro. Di questo primo film sono però stati inizialmente realizzati due sequel diretti, che hanno così portato a compimento la trilogia. Il primo di questi, X-Men 2, è arrivato nel 2003, riproponendo il medesimo cast di attori ma nuovi nemici da affrontare. Nel 2006, invece, è stato realizzato X-Men – Conflitto finale, dove lo scontro tra i mutanti raggiunge il culmine. Entrambi i film si affermarono come grandi successi di critica e pubblico, permettendo allo spettatore di imbattersi in tutto il potenziale di questi personaggi. I due film incassarono rispettivamente 407 e 459 milioni, lasciando aperta la strada ad ulteriori sequel.

In attesa di vedere tali seguiti, è possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. X-Men è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili, Apple iTunes e Disney+. Per vederlo, basterà noleggiare il singolo film, avendo così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente, in prima TV assoluta, nel palinsesto televisivo di lunedì 7 giugno alle ore 21:00 sul canale 20 Mediaset.

Fonte: IMDb