Grace di Monaco

Festival di Cannes 2014 Nicole Kidman su Grace di MonacoGrace di Monaco (recensione) ha aperto ufficialmente la 67esima edizione del Festival di Cannes 2014. Presenti in conferenza stampa c’erano il regista Olivier Dahan e il cast del film Nicole Kidman, Tim Roth, Jeanne Balibar e Paz Vega, oltre al direttore della fotografia Eric Gautier e ai produttori Pierre-Ange le Pogam e Uday Chopra.

 

L’attrice australiana, protagonista del film, ha cominciato a parlare per prima: “E’ stata una vera sfida, è uno di quei pezzi che hanno fatto una particolare impressione su di me.”

Tim Roth intanto è intervenuto, spiegando che lui sapeva pochissimo di Ranieri prima del film: “Ero incuriosito, non sapevo molto su di lui, il che non è una cosa cattiva perchè mi ha dato un po’ di libertà in più.”

Olivier Dahan si è focalizzato sull’ongolo della narrazione che prende il film: “Guardando solamente al 1962, volevo dare un ritratto completo dell’attrice e della donna in un contesto intimo, nel momento in cui fa scelte molto personali. E’ sposata, ha figli, è alle prese con alcuni battaglie interiori importanti. Volevo fare un film sul cinema, riguarda un’attrice. Non è un biopic, anche se è tutto vero. Sono una persona che legge tanto e colleziona informazioni. Le scelte private di Grace Kelly sono vere, sono state ben documentate, ma sono meticoloso, e mi sono ispirato a quello che ho letto. Non ho mostrato solo quello che era effettivamente accaduto, ma volevo andare più in profondità.”