Iron Man 3 Featurette

E’ l’apripista di questa stagione cinematografica che vedrà protagonisti i grandi blockbuster, è il film evento di questa primavera 2013, è Iron man 3 , che racconta ancora una volta la difficoltà di Tony Stark di essere ‘solo’ un uomo normale all’interno di un involucro apparentemente indistruttibile. , ancora una volta chiamato a reinterpretare il ruolo che gli ha dato una seconda vita nel vasto firmamento hollywoodiano, è il mattatore assoluto e geniale di questo film che, per molti versi, è una degna conclusione della trilogia dedicata all’uomo di ferro.

iron man 3 posterGli eventi si svolgono a pochi mesi da quelli raccontati in The Avengers. Tony Stark non è più lo stesso; dopo aver affidato a Pepper il comando delle Stark Industries, passa tutto il suo tempo a sperimentare nuove tecnologie sulle sue armature, unico e costoso hobby del ‘genio, miliardario, playboy, filantropo’. Il baldanzoso Stark non riesce a togliersi dalla testa gli eventi catastrofici che lo hanno coinvolto nel passato recente: la scoperta di mondi paralleli, alieni e divinità reali lo ha profondamente scosso, e un uomo di scienza non riesce ad accettare facilmente queste eventualità. Figuriamoci poi se la mente illuminata in questione è quella di Tony, che crede solo in ciò che vede e in ciò che può misurare. Nel momento in cui è più vulnerabile però, una nuova possente minaccia si avvicina all’orizzonte, e questa volta Tony non avrà bisogno solo della sua armatura, ma del vero eroe che essa cela.

Iron man 3 si colloca perfettamente alla fine di un ciclo che vede il pieno sviluppo di un personaggio amatissimo dal suo pubblico per la sua accessibilità, l’apparente semplicità psicologica e l’inguaribile umorismo che anche in questo caso non manca di far ridere di gusto il pubblico. Tuttavia in questo capitolo conclusivo di una trilogia compiuta, il nostro si vede costretto, forse per la prima volta, a fare realmente i conti con quello che rappresenta per lui la sua armatura. Un’appendice? Un sostegno? Un aiuto per compiere più grandi e valorose imprese? Sembra che Tony stesso non lo sappia e nel momento in cui il suo mondo è messo in pericolo e le poche persone che ama sono davvero a rischio, troverà la risposta.

Iron-man-3-poster-itaIron man 3 si contraddistingue per un mix un po’ discontinuo tra umorismo, azione concitata ma mai confusionaria, romanticismo e un po’ di sana ‘vendetta vecchio stile’ sia dalla parte del bene che da quella del male, con grande abbondanza di colpi di scena che non mancheranno di stupire il pubblico.  ormai è esattamente se stesso nei panni di Tony Stark/Iron Man; accanto all’irriverente e un po’ comico Tony ritroviamo Pepper Potts, interpretata da , qui alle prese con situazioni molto difficili da gestire, e tre new entry di rilievo: il villain di turno è il Mandarino, interpretato da un sorprendente ; l’affascinante scienziata Maya Hansen, la sempre bravissima ; lo scienziato ammiratore di Stark Aldrich Killian, un   che conferma grandi doti mimetiche e recitative.

Iron Man 3 mantiene gran parte delle promesse fatte dal suo bellissimo trailer, ricordandoci che ogni eroe ha un cuore, soprattutto se si tratta di Tony Stark. Un film da vedere per chi ama il divertimento e la spettacolarità, con un particolare occhio di riguardo alla bonus scene alla fine dei titoli di coda: da sola vale quanto tutto il film.

Tutte le foto del film:

[nggallery id=35]