Un paio di film d’autore, una commedia, uno sguardo ai bambini e qualche oggetto strano. Il 6 febbraio cinematografico non ci offre una scelta vastissima, ma trai tanti film in queste settimane al cinema, sicuramente ci propone almeno due titoli imperdibili.

 
 

A proposito di Davis Uscite al cinemaCominciamo quindi con il one man show di All is lost (leggi la recensione), epopea dell’uomo contro la natura raccontata da J.C. Chandor, con un superlativo Robert Redford alle prese con una tempesta perfetta. Altro titolo assolutamente da non perdere è A proposito di Davis (leggi la recensione), il ritorno alle origini del Fratelli Coen, un’evoluzione nel racconto delle leggende americane ma un ritorno, sacrosanto, alla passione per la scrittura, la malinconia e l’umorismo.

Da oggi al cinema arriva anche Khumba – Cercasi strisce disperatamente (leggi la recensione), l’avventura animata di una zebra con le strisce a metà, una simpatica e un po’ didascalica allegoria sulla diversità raccontata ai più piccoli. Spazio anche alla commedia italiana con Smetto Quando Voglio (leggi la recensione), esordio di Sydney Sibilia in cui una squadra di ricercatori e precari si rimbocca le maniche e si da alla produzione e allo spaccio di droga, più o meno un incontro all’amatriciana tra la commedia italiota e Breaking Bad. Uscite al cinemaNel cast Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero De Rienzo, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Neri Marcoré. Sei il 6 febbraio arriva al cinema RoboCop (leggi la recensione), di Josè Padrilhla, remake del film del 1987 sul poliziotto metà uomo e metà macchina.

Chiudono Hansel e Gretel e la strega della foresta nera, film americano a metà tra la parodia e l’horror, e il documentario Which Way Is the Front Line from Here? The Life and Time of Tim Hetherington.