Debutta in testa Biancaneve e il Cacciatore, seguito dalla buona tenuta di The Amazing Spider-Man. Dietro Il Dittatore, risultati ‘estivi’.

Il primato dell’Uomo Ragno è durato soltanto una settimana, poiché Biancaneve e il Cacciatore esordisce in prima posizione con 1,8 milioni di euro nei tre giorni. La rivisitazione fantasy/dark della fiaba dei Fratelli Grimm sfiora così i 3 milioni complessivi da mercoledì a domenica, ottenendo un’ottima media. Riuscito dunque il tentativo di proporre due volte, a distanza di pochi mesi, la medesima fiaba, presentando una versione decisamente diversa dalla Biancaneve di Tarsem.

The Amazing Spider-Man scende così al secondo posto, ma regge piuttosto bene: il reboot di Marc Webb incassa 1,2 milioni e giunge così a 7,4 milioni. Considerando che nelle prossime settimane non ci saranno uscite di rilievo, è probabile che queste due pellicole continueranno a farsi concorrenza l’una con l’altra.

Terzo posto per Il Dittatore, che con altri 112.000 euro arriva a 2,3 milioni totali.

Cena tra amici beneficia di un buon passaparola: la commedia francese guadagna una posizione e giunge a 207.000 euro con altri 84.000 euro.

Freerunner – Corri o muori apre al quinto posto con soli 58.000 euro, mentre seguono titoli già presenti in top10 da alcune settimane: Chernobyl Diaries – La mutazione (47.000 euro), arrivato a 711.000 euro complessivi, Quell’idiota di nostro fratello (42.000 euro) e Lorax: il guardiano della foresta (39.000 euro), giunti rispettivamente a 185.000 euro e 1,8 milioni totali.

Men in Black 3 conferma la nona posizione con 19.000 euro, arrivando a quota 6,1 milioni.
The Way Back sale al decimo posto dopo l’esordio negativo della scorsa settimana: distribuito in appena 15 sale, il film di Peter Weir raccoglie altri 18.000 euro e giunge al misero totale di 50.000 euro.