Record della saga per Breaking Dawn – Parte 2, che sbanca al botteghino italiano con un incasso strepitoso. Reggono bene Hotel Transylvania e Venuto al Mondo, mediocri le altre new entry.

Ci si aspettava un esordio col botto e così è stato.

The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2 sbanca al box office italiano con un incasso record per la saga: il film ha infatti incassato ben 10,4 milioni di euro da mercoledì a domenica, con una media stratosferica di 9600 euro per sala. Lanciato in oltre 800 copie, l’ultimo atteso capitolo della saga di Twilight ha debuttato nella sola giornata di mercoledì con 2,2 milioni di euro, attirando 370.000 spettatori nelle prime ventiquattro ore. Il finale della saga vampiresca più amata/odiata degli ultimi anni raggiunge così il totale di 8,2 milioni nei quattro giorni.
Dopo un esordio così imponente, motivato dall’ondata di fan che si sono precipitate al cinema, ci si aspetta un normale calo nei prossimi giorni, ma di certo i 15 milioni complessivi di Breaking Dawn – Parte 1 verranno superati.

I vampiri la fanno da padrone (con le dovute differenze del caso) al botteghino italiano. Scende infatti al secondo posto Hotel Transylvania, che incassa 1,7 milioni negli ultimi quattro giorni e arriva a quota 4,5 milioni.

Venuto al Mondo conferma la terza posizione. La pellicola di Sergio Castellitto regge molto bene, raccogliendo 1,2 milioni al suo secondo weekend e arrivando così a 3,1 milioni totali.

Skyfall scende al quarto posto con 1,1 milioni. Il capitolo 23 del franchise 007 giunge a un ottimo risultato complessivo per la saga, superando quota 11 milioni di euro.

Rispetto all’esordio della scorsa settimana, Argo perde una posizione, ma in termini di incassi regge piuttosto bene. Il film di Ben Affleck incassa 685.000 euro per 1,7 milioni totali.

Le posizioni successive sono occupate da pellicole in calo: Viva l’Italia (315.000 euro) e Red Lights (282.000 euro), giunti rispettivamente a 5 milioni totali e 958.000 euro.

7 Psicopatici debutta soltanto all’ottavo posto. Nonostante le ottime critiche e un cast stellare, il nuovo film di Martin McDonagh raccoglie solo 248.000 euro in 150 copie.

Ottiene invece una media migliore La sposa promessa, che esordisce in nona posizione con 153.000 euro raccolti in una cinquantina di sale.
Chiude la top10 un’altra new entry, Acciao, tratto dal romanzo di successo di Silvia Avallone: il film si accontenta di 92.000 euro in 40 copie.

Da segnalare infine il quindicesimo posto di Alì ha gli occhi azzurri. Lanciato in 40 sale, il film ha avuto poco tempo per sfruttare la rilevenza mediatica ottenuta con la vittoria di due premi al Festival di Roma appena conclusosi. La pellicola di Claudio Giovannesi incassa dunque appena 49.000 euro.