Nel primo weekend di quattro giorni, L’Era Glaciale 4 rimane in testa, seguito dagli esordi di Ted e Step Up Revolution 3D. Incassi in crescita con la nuova strategia distributiva.

Si è chiuso in Italia il primo weekend cinematografico di quattro giorni: le prime uscite cadono ormai di giovedì, dunque l’analisi degli incassi prende da oggi in considerazione i risultati registrati al botteghino da giovedì a domenica.

Per questa prima settimana, la nuova strategia distributiva ha funzionato benissimo: se fino a qualche settimana fa, il giovedì era il giorno in cui gli incassi ottenevano i risultati più bassi della settimana, pare che le cose siano già cambiate, a vantaggio soprattutto delle nuove uscite.

A rimanere in testa alla classifica è comunque L’Era Glaciale 4, che nei quattro giorni incassa altri 3,4 milioni di euro e arriva a ben 10,3 milioni complessivi in dieci giorni, complice anche il 3D.

Il vincitore morale del fine settimana è tuttavia Ted, che apre in seconda posizione con 2,5 milioni di euro: dopo aver esordito in testa giovedì, la commedia con Mark Walhberg e Mila Kunis ha registrato un esordio entusiasmante, con una media impressionante che supera i 5000 euro. La commedia di Seth MacFarlane, ricordiamo, è uscita in oltre 400 copie, ma ha un visto censura VM14, quindi l’incasso ottenuto è decisamente notevole.

Ottimo debutto anche per Step Up Revolution 3D, che si piazza al terzo posto con 1,5 milioni incassati in oltre 300 sale.
Segue un’altra pellicola in stereoscopia, ovvero Resident Evil: Retribution 3D, che scende in quarta posizione con altri 566.000 euro raccolti nei quattro giorni, per un totale di 2,1 milioni.

Reality perde una posizione e incassa altri 494.000 euro, arrivando a 1,4 milioni complessivi, un risultato decisamente inferiore alle aspettative.
Segue Magic Mike, sesto con altri 340.000 euro, che dopo tre settimane giunge a quota 3,6 milioni.

Delusione per Un sapore di ruggine e ossa, che esordisce al settimo posto con 190.000 euro: l’acclamato film di Jacques Audiard con Marion Cotillard e Matthias Schoenaerts è stato lanciato in poco più di 100 sale e ottiene una media non molto incoraggiante di 1600 euro.

Ribelle – The Brave scende in ottava posizione con altri 188.000 euro, sfiorando i 7 milioni totali.
Nono posto per un’altra new entry, All’ultima spiaggia, con un mediocre risultato di 187.000 euro in oltre 220 copie disponibili.

Chiude la top10 Il rosso e il nero, che con altri 144.000 euro supera il milione complessivo.