nightcrawler-posterLa promozione fatta da Jake Gyllenhall nei vari talk show americani ha funzionato: Nightcrawler, sua ultima fatica, presentato anche all’ultimo Festival del film di Roma domina la classifica dei dieci film più visti al box office USA. 10 milioni di incasso. Segue il film che sensatamente doveva essere nelle zone alte della classifica nei giorni di Halloween: Ouija horror low cost che da due settimane convince gli spettatori ad andare in sala. Il film ha incassato 10 milioni di dollari per un totale di 35. In terza posizione resiste Brad Pitt e il suo Fury che incassa 9 milioni di dollari per un totale di 60, mentre Gone girl scende in quarta posizione con un incasso settimanale di quasi 9 milioni e un totale di 136. Rimane stabile al quinto posto The book of life produzione Del Toro, che incassa 8 milioni di dollari per un totale di 40 e scende in sesta posizione John Wick con Keanu Reeves, a testimonianza che non tutti si possono permettere lo stile di Liam Neeson. Il film incassa 8 milioni di dollari per un totale di 27. Dopo l’exploit delle prime settimane, St Vincent esordio alla regia di Theodore Melfi con Bill Murray piomba al settimo posto, con un incasso settimanale di 7 milioni per un totale di 19. La commedia di casa Disney firmata Miguel Arteta con Jennifer Garner e Steve Carrell Alexander and the terrible, horrible, no good, very bad day permane, sebbene nelle zone basse, nella classifica dei dieci film più visti negli Stati Uniti con un incasso settimanale di 6 milioni di dollari per un totale di 53. La nona posizione è occupata da The judge che incassa 3 milioni di dollari per un totale di 39 e infine chiude la classifica Dracula untold,  che, alla quarta settimana di presenza in sala e di classifica incassa 2 milioni di dollari portando il suo totale a 53.

 
 

La prossima settimana uscirà Interstellar e non ce ne sarà per nessuno.