La prima parte del capitolo finale di Harry Potter conquista anche il botteghino USA, con cifre, per ovvie ragioni, più impressionanti di quelle italiane, visto che raggiunge quota 125 milioni di dollari di incasso nel solo weekend appena scorso. Le prime due ore del gran finale della saga Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 spodestano così il film di animazione della Dreamworks, Megamind, che per due settimane era rimasto in testa agli incassi.

 

Le vicissitudini del cattivone in crisi da astinenza da supereroi buoni da combattere, resiste in seconda posizione, raggiungendo la comunque ragguardevole cifra di 109 milioni lordi di incasso. In terza posizione resta il nuovo film d’azione di Tony Scott, Unstoppable, uscito anche nelle nostre sale e in quarta posizione ancora una volta troviamo la commedia Due date con Zach Galafiniakis e Robert Downey Jr.

Una delle uscite attese la scorsa settimana, il nuovo film di Paul Haggis, The next three days, con Russell Crowe, raggiunge la quinta posizione al botteghino statunitense, con un incasso modesto rispetto alle cifre di Harry Potter, ma comunque dignitoso, quasi sette milioni di dollari. Il film è un remake di una pellicola francese del 2008, Pour elle, con Vincent Lindon e Diane Kruger, e il regista dell’originale figura come sceneggiatore insieme a Paul Haggis in questo remake. Nella seconda metà della classifica troviamo la commedia Morning Glory, con Rachel McAdams, Harrison Ford e Diane Keaton fermo in sesta posizione, in settima il film apocalittico low cost Skyline, che raggiunge quota 17,6 milioni di dollari di incasso, recuperando definitivamente il budget di produzione.

In ottava posizione, ormai alla sua quinta settimana di uscita, troviamo Red, con Bruce Willis, John Malkovich, Helen Mirren che mettono in scena quello che potremmo definire un The expendables per palati leggermente più fini. A chiudere la classifica troviamo For colored girls e Fair game, che si affaccia per la prima volta nella classifica dei film più visti, ma soltanto al decimo posto, con quasi 4 milioni di dollari di incasso, ma già due settimane di uscita sulle spalle.

La prossima settimana si attende l’uscita del nuovo film della Disney Rapunzel, in cui la protagonista è doppiata da Mandy Moore, Burlesque, che sarà presentato in anteprima al Festival del cinema di Torino, che vede sulla stessa scena Cher e Christina Aguilera, in un musical “à la” Chicago. Escono anche Love and other drugs con Anne Hathaway e Jake Gyllenhall venditore di viagra, Faster con l’ex The Rock, che ora si presenta con il suo nome reale Dwayne Johnson e The king’s speech di Tom Hooper, che ha riscosso molto successo all’ultimo Toronto film festival e al BFI film festival tanto da essere inserito tra i favoriti per gli Oscar insieme a The Social Network.

- Pubblicità -