invictus_01Dopo sette weekend consecutivi in cui ha mantenuto il primato al box office italiano, Avatar perde la prima posizione. Al primo posto si è infatti classificato Genitori & Figli: Agitare bene prima dell’uso, con 2,7 milioni: un risultato non particolarmente esaltante, considerando i primi weekend delle altre pellicole di Veronesi.
Segue Invictus, che tutti davano per terzo: il nuovo film di Clint Eastwood si piazza secondo con 1.941.000 euro, dimostrando l’apprezzamento del pubblico italiano per l’acclamato regista americano.

 
 

Avatar si accontenta del terzo posto: con 1,8 milioni raccolti in questo weekend, il kolossal di James Cameron diventa ufficialmente il film di maggiore incasso nella storia del cinema italiano, arrivando allo stupefacente totale di 63 milioni di euro e superando dunque il risultato di Titanic. Cameron può dunque continuare a festeggiare, dopo aver inoltre abbattuto worldwide l’incredibile somma di 2,5 miliardi!!

Quarto posto per Codice Genesi: la pellicola apocalittica con Denzel Washington e Gary Oldman debutta con il buon risultato di 1,3 milioni. Calo dunque per Wolfman, arrivato a 3,5 milioni con i 883.000 euro di questo weekend.

Seguono due pellicole italiane, i cui risultati si rivelano sotto le aspettative: Il figlio più piccolo arriva ancora al totale di 1,7 milioni con altri 456.000 euro; Scusa ma ti voglio sposare giunge a quota 6,5 milioni con i 453.000 euro di questo weekend.

All’ottavo posto si piazza Che fine hanno fatto i Morgan?, che raccoglie altri 420.000 euro e arriva a 1,5 milioni. Regge ancora nella top10 Il concerto, che con 254.000 euro giunge a 2,1 milioni, un risultato soddisfacente considerando il genere non particolarmente amato in Italia.
Chiude la top10 Alvin superstar2 (233.000 euro per un totale di 5,8 milioni).

A partire da oggi, a cambiare sensibilmente la situazione, arriva l’attesissimo Alice in Wonderland di Tim Burton.