Francis Lawrence ha parlato di Hunger Games: La ragazza di fuoco. L’occasione è stata un’intervista con High5tv. Interessantissimo soprattutto lo stralcio di intervista in cui il regista ha parlato dello stile di ripresa e delle tecniche utilizzate per il film, che dovrebbe avere molti punti di distacco dal primo episodio della saga, in particolare della camera a mano, che era stata utilizzata molto da Gary Ross, regista del primo film:

 

Ho girato in modo molto diverso. Quello stile di ripresa non fa per me. Voglio focalizzarmi sulle emozioni, ma allo stesso tempo contestualizzare le scene e gli ambienti. Il look del film è decisamente diverso rispetto al primo film, così come i costumi e gli effetti visivi.

Lawrence ha parlato anche dell’Arena che dovrebbe avere molte sequenze, per un totale di circa un’ora, all’inizio e durante il tour delle Vittoria.

Hunger Games – La ragazza di Fuoco, il film

Hunger Games – La ragazza di Fuoco è diretto da Francis Lawrence e oltre a Jennifer Lawrence il cast comprende anche Josh HutchersonLiam HemsworthPhilip Seymour HoffmanWoody HarrelsonElizabeth Banks, Lenny Kravitz, Jeffrey WrightStanley Tucci, Donald Sutherland, Amanda Plummer e Lynn Cohen. Tutte le news sulla saga nel nostro speciale Hunger Games. Per tutte le info sul film vi segnaliamo la nostra scheda Hunger Games – La ragazza di Fuoco.

La trama del film: Katniss Everdeen torna a casa incolume dopo aver vinto la 74ª edizione degli Hunger Games, insieme al suo amico, il “tributo” Peeta Mellark. La vittoria però vuol dire cambiare vita e abbandonare familiari e amici, per intraprendere il giro dei distretti, il cosiddetto “Tour di Victor”. Lungo la strada Katniss percepisce che la ribellione sta montando, ma che il Capitol cerca ancora a tutti i costi di mantenere il controllo proprio mentre il Presidente Snow sta preparando la 75ª edizione dei giochi (The Quarter Quell), una gara che potrebbe cambiare per sempre le sorti della nazione di Panem.