Attualmente in quel di Vancouver, sono in pieno svolgimento le riprese per il tanto atteso e chiacchierato reboot di Godzilla. Al timone di questa nuova macchina commerciale c’è il regista Gareth Edwards, che per attirare ancora di più l’attenzione su questo lungometraggio, fa trapelare sul web una notizia da leccarsi i baffi. Mr. Edwards infatti si è fatto fotografare  in compagnia di Akira Takarada. Se tutti vi state chiedendo chi sia questo illustre signore, ci pensiamo noi. L’attore nipponico non è altro che la star del primo film di Godzilla targato 1954. Nel film interpretava un sub che si trovava nel bel mezzo della furia del dinosauro, ora nel film di Edwards  che ruolo avrà? Sarà solo un semplice cameo? Non ci è dato ancora saperlo, ma sembra proprio che per far funzionare questo film,  tutta la produzione stia dando il meglio di sé.

Godzilla, il film

Vi ricordiamo che Godzilla, diretto da Gareth Edwards, comprende nel cast attori del calibro di Aaron Taylor-JohnsonBryan CranstonElizabeth Olsen David Strathairn, Juliette Binoche e la new entry Ken Watanabe. La pellicola arriverà in Italia il 15 Maggio 2014. Akira Takarada, protagonista della pellicola originale, dovrebbe, inoltre, avere anche una piccola parte in questa rivisitazione, tornando sul set di Godzilla a sessanta anni di distanza dalla sua interpretazione.

Scritto da Max Borenstein, che ha rielaborato uno script di David S. Goyer e David Callaham, Godzilla sarà il film di punta della Warner Bros dell’anno 2014, visto che la data di uscita preventivata è stata infatti individuata nel 16 maggio 2014. Un film da cui la produzione si aspetta molto che, però, dovrà scontrarsi al botteghino con altre pellicole in uscita nello stesso periodo, quali The Amazing Spiderman 2, il reboot delle tartarughe ninja e il sequel dell’Alba del pianeta delle scimmie.

 
Articolo precedenteAnne Hathaway presto al cinema in una dark comedy
Articolo successivoNessun problema in vista per il sequel di Prometheus
Nato e cresciuto in un piccolo centro vicino Napoli, Carlo fin da ragazzino, è rimasto sedotto dal mondo del cinema e dalle serie tv.  Lettore accanito di saghe fantasy (la sua preferita è Il Ciclo di Shannara), conosce a memoria le battute del film Marnie del grande Alfred Hitchcock; divoratore onnivoro di serie tv, è cresciuto tra la generazione di Beverly Hills e quella di Dawson's Creek anche se la sua serie tv preferita rimane Buffy. Adora tutto ciò che il regista JJ Abrams partorisce dalla sua mente, e vorrebbe essere il confidente di Steven Spielberg. Con una camera piena di gadget e DVD, Carlo si sente americano per adozione e coltiva il sogno di lavorare in una redazione giornalistica, ma soprattutto di  andar via dal piccolo centro dove vive per poter rincorrere il suo ormai più che ventennale sogno nel cassetto.