amy-adams

 
 

La Weinstein Company ha appena rilasciato un comunicato ufficiale dopo che a Amy Adams non è stato permesso di promuovere il loro ultimo film, Big Eyes di Tim Burton, durante il Today Show, ieri 22 dicembre.

L’apparizione dell’attrice nominata cinque volte al premio Oscar è stata cancellata dalla scaletta del programma dopo che la Adams si sarebbe rifiutata di rispondere ad alcune domande, in diretta, sulla questione Sony Hack, l’attacco hacker ai danni della grande compagnia, uno degli argomenti caldi del momento, di cui ancora oggi ci continua a parlare (pare, infatti, che tra le numerose informazioni trapelate online, ci sarebbero anche i compensi ricevuti dalla Adams e da Jennifer Lawrence per le loro performance in American Hustle, secondo le indiscrezioni nettamente inferiori rispetto a quelli dei protagonisti maschili, Christian Bale e Bradley Cooper).

In seguito all’accaduto, la Weinstein Company ha dichiarato: “Sosteniamo assolutamente Amy Adams. Siamo stati davvero fortunati ad aver avuto la possibilità di lavorare con lei diverse volte. Siamo sicuri che tutti i suoi colleghi le avrebbero dato ragione. Amy non voleva parlare di cose che non la facevano sentire a suo agio, e invece di rispettare la sua volontà, hanno deciso di tagliarla fuori dallo show”.

Fonte: JJ