jason-momoaSebbene ci separa ancora molto tempo da quel 2018 anno in cui è previsto l’arrivo al cinema del primo film dedicato ad Aquaman, Jason Momoa, l’attore che porterà sul grande schermo Arthur Curry, ha rilasciato alcune dichiarazioni di quella che sarà la sua personale lettura del personaggio.

 

Interrogato sulla possibilità che il suo personaggio si differenzi dai ben più seriosi Superman e Batman rispettivamente interpretati da Henry Cavill e Ben Affleck, Jason Momoa ha così commentato quello che potrebbe essere il suo Aquaman:

“Non mi ci vedo venir fuori da un mucchio di battute. Non credo che sarà così.”

Per chi, invece, in virtù del suo ruolo di Khal Drogo in Game of Thrones si aspetta un Aquaman barbarico ecco il messaggio lanciato da Momoa:

“Non penso che Aquaman assalirà e saccheggerà dei villaggi.”

Ed ancora Jason Momoa ha rivolto un pensiero a tutti coloro che, negli anni, si sono presi gioco del personaggio:

“Lo sai, è divertente, ciò che voglio dire è che la gente si è fatta gioco di lui e ci sono un sacco di battute a riguardo. Ma io dico di aspettare. Aspettare solo un altro po’ e poi dopo potremo farci due risate.”

Vi ricordiamo che in attesa di vedere Momoa nell’Aquaman diretto da James Wan, potremo lanciare un primo sguardo sul personaggio nell’atesissimo Batman V Superman Dawn of Justice di Zack Snyder.

Fonte: Comic Book Movie