Aquaman

Nel 2018, Aquaman farà il suo esordio in solitaria al cinema, dopo che si sarà mostrato in tutta la sua possente mole in Justice League, che invece arriverà al cinema nel 2017. Mentre le riprese del film di Zack Snyder sono terminate da qualche settimana, quelle del film di James Wan non sono ancora cominciate, ma Jason Momoa tornerà molto presto a lavoro.

 

È previsto infatti per questo mese l’inizio della pre-produzione del film. In attesa dell’inizio vero e proprio delle riprese, previsto per l’estate 2017, la macchina produttiva di Aquaman si sposta già adesso in Australia, dove si svolgeranno le scene principali e soprattutto quelle ad ambientazione marina.

A metà ottobre, gli attori che fanno parte del film, Jason Momoa e Amber Heard, sono stati visti in Islanda a girare alcune scene che saranno poi utilizzate per Justice League, ma non ci sarebbe nulla di strano o di nuovo se quelle stesse sequenze venissero utilizzate anche per il film solo.

Il film su Aquaman, scritto da Will Beall con il regista James Wan e il produttore Geoff Johns, è senza dubbio uno dei progetti più rischiosi per la Warner Bros e per il DCEU dati gli elementi legati alla messa in scena che possono costituire la vera e propria sfida. Staremo a vedere in che modo Wan e la sua squadra risolveranno queste sfide.

Aquaman: per James Wan sarà un’avventura ‘cappa e spada’

Aquaman sarà diretto da James Wan (Insidious, L’evocazione The Conjuring, Fast and Furious 7) e vedrà protagonista Jason Momoa (Game of Thrones). Con lui ci sarà Amber Heard (Magic Mike XXL, The Danish Girl) nei panni di Mera. Il cinecomic arriverà al cinema nel 2018.

Fonte: SR