- Pubblicità -

Con X-Men Apocalypse, l’accordo per tre fim con la Fox di Michael Fassbender, Jennifer Lawrence e James McAvoy si è concluso. Anche Nicholas Hoult, che si accoda al trio di superstar in forze allo studio, dovrebbe aver esaurito il suo contratto di tre film.

- Pubblicità -

Con Deadpool 2 in partenza e Logan in uscita, la Fox ha adesso tempo di programmare il futuro del suo franchise di supereroi, mentre un accordo con la Marvel sul modello di Sony sembra sempre più lontano.

Secondo quanto riporta THR, sembra che la Fox sia in cerca di un modo per rinnovare i contratti almeno a Michael Fassbender, Jennifer Lawrence e James McAvoy e portarli con sé nel prossimo film sui Mutanti di Xavier che sarà, come già sappiamo, ambientato negli anni ’90.

Bryan Singer fuori dal franchise degli X-Men

Sempre secondo THR, Bryan Singer non sarà coinvolto in questo nuovo corso degli X-Men, almeno non in veste di regista, mentre Simon Kinberg manterrà il comando.

La Fox ha gestito molto bene il passaggio di consegne tra nuovo e vecchio cast con X-Men Giorni di un Futuro Passato, in cui il testimone è passato proprio a questi attori nominati. Il film è servito anche a sistemare tutto ciò che era andato a rotoli con il disastroso X-Men Conflitto Finale. Tuttavia la stessa operazione, fatta in X-Men Apocalypse, non ha avuto il medesimo risultato, e quindi per lo studio si fa importante portare di nuovo in gioco questi volti che sono non solo giovani belli e di talento, ma anche globalmente riconosciuti e garanzia di pubblico in sala.

Che ne pensate?

Fonte

- Pubblicità -