Christopher Nolan: “Harry Styles come Heath Ledger”

-

La scelta di Harry Styles da parte di Christopher Nolan per comparire nel suo ultimo film, Dunkirk, ha raccolto diverse critiche da parte di pubblico e critica, dal momento che il giovane Styles è più noto per la sua carriera di pop star che per un effettivo talento recitativo.

Tuttavia, durante la campagna promozionale del film, che si sta svolgendo in questi giorni, il regista britannico sta difendendo a spada tratta la sua scelta, spiegando che già in altre occasioni casting “rischiosi” hanno confermato le sue idee.

Dunkirk: Christopher Nolan sul film, su Harry Styles e sull’eventualità di un Bond Movie

“Quando scelsi Heath Ledger per il Joker ne Il Cavaliere Oscuro, si sono sollevate un sacco di sopracciglia e un sacco di gente ha commentato. Devo fidarmi del mio istinto, e Harry era perfetto per questa parte.”

In diverse altre occasioni il regista ha difeso la sua scelta di affidare il ruolo di co-protagonista alla pop star e a breve scopriremo se la sua fiducia è stata ben riposta.

Guarda il trailer di Dunkirk

CORRELATI:

La Warner Bros. Pictures distribuirà in tutto il mondo il film il 21 Luglio 2017. Nel cast del film sono confermati Mark RylanceKenneth Branagh, Fionn Whitehead, Harry StylesCillian Murphy Tom Hardy.

Dunkirk sarà ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, e si concentrerà sulla cronaca dell’evacuazione di Dunkerque nel 1940, nota anche come Operazione Dynamo.

La Warner Bros. Pictures distribuirà in tutto il mondo il film il 21 Luglio 2017, il 31 agosto in Italia.

L’evacuazione si svolse dal 27 maggio al 4 giugno: truppe francesi, inglesi e belghe erano rimaste circondate dalle forze tedesche. Circa un milione di soldati. Alla fine dell’operazione se ne salvarono 330 mila grazie alla fuga via mare verso la Gran Bretagna.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

The Bikeriders backstage

The Bikeriders: Jeff Nichols e Austin Bulter raccontano il film

Uomini duri e incapaci di guardarsi dentro, raccontati dal punto di vista di una delle loro donne, mentre sullo sfondo si srotola il più...
- Pubblicità -