Continuano i lavori di Steven Spielberg su Ready Player One,  il film basato sull’omonimo romanzo di Ernest Cline. Il regista ha però in corso altri progetti, come l’impegnativo The Papers, in cui dirige Tom Hanks e Meryl Streep.

Per entrambi questi film, Spielberg voleva avvalersi del contributo musicale di John Williams, compositore che più di tutti ha contribuito al successo dei suoi lavori passati. Sembra però che Williams sia stato costretto ad abbandonare uno dei due progetti, proprio Ready Player One. Stando a quanto riporta Variety , il suo posto nello sci-fi è stato preso da Alan Silvestri, che entra in corsa nella produzione, mentre Williams rimane confermato per The Papers.

Nel comunicato ufficiale diffuso dalla Amblin, casa di produzione di Steven Spielberg, si legge che sia il regista che Williams erano d’accordo sul fatto che “Silvestri era la scelta migliore“. Tra i lavori di Alan Silvestri ricordiamo The Avengers (2012).

Ready Player OneTye Sheridan parla del film di Spielberg

Nel cast di Ready Player Onesono stati confermati Olivia Cooke (Bates Motel, Quel fantastico peggior anno della mia vita), nei panni della protagonista Art3misTye Sheridan (The Tree of Life, X-Men Apocalypse), che interpreta ilprotagonista maschile Wade Owen Watts a.k.a. Parzival, e Ben Mendelsohn (Rogue One a Star Wars Story), che invece sarà il villain Nolan Sorrento. Si aggiungono Mark Rylance, Simon Pegg, TJ Miller Win Morisaki. La storia del libro vede come protagonista Wade Watts, un teenager che scappa dai luridi sobborghi in cui vive per raggiungere OASIS, un mondo virtuale e utopico dove i cittadini posso vivere vite alternative. Quando l’eccentrico creatore di OASIS muore decide di lasciare il suo impero al vincitore di una grande caccia al tesoro, a cui Wade partecipa scontrandosi con la realtà di concorrenti senza scrupoli, pronti a tutto pur di accaparrarsi il bottino.